Crea sito
I pasticci di casa mia

Scones

Scones
Scones
Scones

Continuano le mie scorribande nelle cucine del mondo. Dopo Cina ed India, sono rimasta più vicina a casa e sono entrata nelle cucine, nientepopodimenoche, di sua altezza reale la regina d’Inghilterra, per rubare la ricetta degli scones.
Gli scones non mancano mai accanto alla tradizionale tazza di the delle cinque e neppure a colazione; sono dei piccoli panini dolci che vengono farciti con burro e marmellata, panna e frutta fresca e per noi golosi della nutella, vanno benissimo anche con quella.
Io ve li propongo nella classica forma cilindrica e nella versione più romantica a forma di cuore. Che ne direste di svegliare la persona amata con una tazza fumante di caffè, un succo fresco e degli scones farciti con la Nutella? Secondo me iniziereste il vostro San Valentino nel migliore dei modi. Se iniziate bene la giornata, il resto non può che essere meraviglioso 😉

La ricetta l’ho presa da Masterchef UK, ma ho apportato una piccola modifica perchè l’impasto mi sembrava troppo morbido e poco lavorabile. Io ora vi darò la ricetta originale, poi se dovesse succedere la stessa cosa anche a voi, aggiungete un 10-20 gr. di farina in più.

Ingredienti

gr. 250 farina
ml. 150 latte
gr. 60 burro
1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
1 uovo per spennellare

Preparazione

    • Per prima cosa tirate fuori dal frigorifero latte e burro e lasciate che arrivino a temperatura ambiente
    • Accendete il forno a 220°
    • In una ciotola setacciate farina e sale
    • aggiungete il burro spezzettato ed iniziate ad amalgamare
    • sciogliete il lievito nel latte ed amalgamatelo alla farina
    • rovesciate l’impasto sulla spianatoia e lavorarlo per qualche minuto
    • stenderte la pasta con il mattarello per uno spessore di circa 2 cm.
    • con un uno stampino rotondo ritagliate tanti dischi di circa 6 o 7 cm (in cottura si stringeranno un po’ alzandosi però in altezza sino al raddoppio)
    • reimpastae i ritagli e proseguire come sopra.
    • mettere i dischetti su una teglia ricoperta da carta forno
    • spennellate la superficie con l’uovo sbattuto
    • cuocete in forno per circa 15 minuti. (regolatevi comunque con il vostro forno, i miei si sono cotto in circa 10 minuti)

Se volete dare una forma a cuore, fate in questo modo:
Utilizzate uno stampo da muffin a forma di cuore, ritagliate la pasta con un tagliabiscotti a forma di cuore che sia poco più piccoli degli stampi da muffin. Adagiate i cuori di pasta all’interno degli stampi e procedete come sopra, tenendo presente che occorrerà qualche minuto in più di cottura. Ecco il risultato, che ne dite, non è niente male 🙂

scones
scones

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »