Crea sito
I pasticci di casa mia

Minestrone ricetta light

Minestrone ricetta light
Minestrone ricetta light
Minestrone ricetta light

Oggi vi presenterò il minestrone ricetta light per chi volesse seguire una dieta ipocalorica o semplicemente ha bisogno di stare qualche giorno più leggero, per disintossicarsi da qualche abbuffata! 😀 In questo minestrone ci saranno pochissimi carboidrati, e zero grassi.
Ingredienti
1 zucchina
1 carota
1 gambo di sedano
1/2 cavolfiore piccolo
1/4 di cavolo cappuccio
1 broccolo
1 mazzetto di bieta
1 manciata di spinaci
1 mazzetto di fagiolini
3 o 4 asparagi
1 scalogno
2 o 3 fette di melanzana
2 o 3 pomodori

passata di pomodoro
prezzemolo
1 spicchio d’aglio
sale q.b. (oppure dado vegetale)
un cucchiaio di aromi tritati (rosmarino, origano, maggiorana, zenzero, timo …)

Preparazione

  • Lavare e mondare tutte le verdure
  • tagliare a tocchetti la carota, la zucchina, i fagiolini, gli asparagi, i pomodori.
  • tagliare a striscioline cavolo cappuccio, bieta e spinaci
  • ridurre a cimette cavolfiore e cavolo broccolo
  • tritare scalogno, aglio e prezzemolo
  • in un’ampia casseruola, mettere tutte le verdure preparate,  le erbe aromatiche, la passata di pomodoro secondo i vostri gusti e coprire con acqua
  • mettere un pò di sale o volendo un dado vegetale
  • far cuocere una quarantina di minuti controllando di sale.

Come avrete notato, non ho aggiunto ne patate ne legumi, per una preparazione povera di calorie, ma molto ricca di vitamine e sali minerali, molto utili alla salute.
Servire caldo o freddo, condito con un paio di cucchiaino d’olio.
Per un piatto completo potete cuocere a parte della pasta piccola, ne basteranno 50 gr. da aggiungere a 200 gr. di minestrone (peso a crudo) per ottenere un piatto completo, che sazia, ma ipocalorico.
Naturalmente potete variare le verdure secondo i vostri gusti. Le dosi che vi ho dato sono abbondanti, ma dovendo in questo periodo preparare ricette secondo una dieta data da un nutrizionista, sarebbe impossibile per me, preparare 200 gr di minestrone. Pertanto per mia comodità, ho preparato una grossa quantità, che ho poi porzionato e congelato. Quando è la gornata del minestrone, tiro fuori il sacchettino, scongelo, cucino la pasta e il piatto è pronto.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »