I pasticci di casa mia

Tagliatelle col ragù e polpette

Tagliatelle col ragù e polpette
Tagliatelle col ragù e polpette
Tagliatelle col ragù e polpette

Ieri ho preparato per pranzo le tagliatelle col ragù e polpette. Ogni volta che faccio il ragù, a casa mia sono obbligatorie le polpette. Le vogliono sia fritte, di cui ho già pubblicato la ricetta e poi ne devo aggiungere alcune nel sugo; guai se facessi il ragù senza polpette. Vediamo esattamente come ho preparato questo piatto.
Ingredienti per il ragù:
gr. 500 carne macinata mista
1 l. passata di pomodoro
1 grossa cipolla
1 costa bianca di sedano
1 carota
1/2 bicchiere di vino rosso
sale q.b.
qualche foglia di basilico
olio evo
per le polpette vedi qua
gr. 350 tagliatelle
parmigiano per condire

  • Per prima cosa tritare le verdure
  • in una padella mettere qualche cucchiaiata di olio e far soffriggere le verdure
  • aggiungere la carne e farla rosolare, stemperandola per bene, onde evitare che si agglomeri
  • sfumare con il vino
  • quando il vino è completamente evaporato aggiungere la passata
  • regolare di sale
  • portare a bollore e poi far cuocere a fuoco dolce, sino a che il ragù non si è ristretto.
  • nel frattempo preparate le polpette
  • friggete la quantità di polpette che volete aggiungere al sugo, per qualche minuto, devono risultare molto chiare
  • scolatele su carta assorbente
  • quando il ragù è ormai cotto aggiungete le polpette semi fritte e fate cuocere il tutto per altri 5 minuti
  • aggiungete a fine cottura il basilico
  • Lessate le tagliatelle al dente e conditele col ragù e il parmigiano, aggiungete nel piatto le polpette al sugo,

Le dosi del ragù sono abbondanti, in quanto uso utilizzarlo un’altra volta durante la settimana.
I miei figli, dopo aver mangiato la pasta e le polpette al sugo, usano mettere nello stesso piatto qualche cucchiaiata di ragù, che poi raccolgono facendo la scarpetta con le polpette fritte spezzate a metà.
Per loro questo è il massimo del godimento culinario: ragù e polpette. Comunque devo confessare che anch’io adoro questo accostamento. Potrei fare a meno di lavare i piatti, talmente sono stati ripuliti dal sugo 😉
Se ti piacciono le mie ricette e vuoi ricevere una news di ogni mio nuovo articolo, iscriviti a questo blog inserendo la tua mail nel box nella colonna qui a destra, (purtroppo visibile solo da desktop e tablet) altrimenti puoi cliccare mi piace sulla mia pagina Facebook “I pasticci di casa mia” . Arrivederci alla prossima ricetta, vi aspetto numerosi. [contact-form-7 404 "Non trovato"]

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

2 Risposte a “Tagliatelle col ragù e polpette”

    1. Ciao Angela, grazie per la visita e per i complimenti. Il mio blog deve ancora crescere e migliorare, sono appena 5 mesi che ho iniziato questa nuova avventura. Ho ancora molto da imparare, ma spero che le mie ricette, semplici, di donna che lavora e ha famiglia, possano essere di aiuto o semplicemente essere uno spunto per chi come me, ha poco tempo, ma vuole realizzare qualcosa di gustoso per la propria famiglia o semplicemente per se stesso. Fatti vedere ogni tanto, sai come trovarmi. Grazie ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »