Crea sito
I pasticci di casa mia

Riso al pomodoro e funghi

Riso al pomodoro e funghi
Riso al pomodoro e funghi
Riso al pomodoro e funghi

In questi giorno ho molti impegni, per cui tempo per cucinare, molto poco. Ma questo non significa che posso portare in tavola un tramezzino o una mozzarella tutti i giorni. Ci vuole un pò di inventiva, qualche avanzo e il gioco è fatto. Ieri per pranzo, avevo preparato spaghetti al sugo di pomodoro e basicilico, oggi non potevo ripresentare la stessa, pur essendomi avanzato del sugo. Così ho pensato di fare del riso col sugo, ma mi sembrava di preparare la stessa cosa, dovevo trovare qualcosa che camuffasse un pò. Avevo in casa un barattolo di funghi champignon al naturale, per cui è nata l’idea del riso al pomodoro e funghi.

Ingredienti per 4 persone:
350 gr. di sugo al pomodoro e basilico, per la ricetta vedi qui
360 gr. di riso
1 barattolo di funghi al naturale
sale q.b.
pepe q.b.
prezzemolo qualche ciuffo
4 cucchiai di olio evo
1 spicchio d’aglio
1/2 bicchiere di vino bianco
Mettere a bollire l’acqua per il riso, quando arriva a bollore versare il riso.
Nel frattempo in una padella larga, mettere l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato, far rosolare, togliere l’aglio e aggiungere i funghi ben sgocciolati, far rosolare, regolare di sale, sfumare con il vino,spolverizzare con il pepe e il prezzemolo tritato, aggiungere il sugo di pomodoro, Nel frattempo il riso sarà cotto, mettere da parte un mestolino d’acqua di cottura, scolare al dente e versare nel sugo, spadellare un attimo. Dovesse risultare troppo asciutto aggiungere qualche cucchiaiata di acqua di cottura. Volendo, prima di versare il sugo nei funghi, mettetene qualcuno da parte, per decorare il piatto,
Se non avete i funghi al naturale, potete utilizzare i funghi freschi, sicuramente ne acquisterà in gusto.
In mezz’ora il riso al pomodoro e funghi è pronto. Buon appetito.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »