Crea sito
I pasticci di casa mia

Insalata di pollo

Insalata di pollo
Insalata di pollo
Insalata di pollo

Di ricette relative all’insalata di pollo ce ne saranno a centinaia, ognuno ha la propria o semplicemente, come ho fatto io, ha guardato nel frigo e ha tirato fuori tutto ciò che riteneva adatto all’accostamento.
Avevo del pollo arrosto avanzato, ed ero certa che nessuno l’avrebbe mangiato. Ho appunto guardato nel frigo, avevo pomodori, rucola, robiola, insalata.

Ecco come ho realizzato la mia insalata di pollo
pollo arrosto
qualche foglia di insalata
pomodorini
rucola
robiola
sale q.b.
olio q.b.
Non ci sono dosi, in quanto variano a seconda della quantità di pollo e dai gusti.
Ho preso il pollo, ho tolto la pelle, l’ho disossato e ho tagliato a tocchetti la polpa. Ho messo il pollo così tagliato, in una insalatiera, ho aggiunto qualche foglia di insalata spezzettata, dei pomodorini tagliati in quattro, una manciata di rucola, ho condito con olio e sale. (Ho fatto la foto) Siccome a mio marito non piacciono i formaggi spalmabili, ho tolto la sua porzione e poi per me e mia figlia, ho aggiunto della robiola, abbiamo amalgamato il tutto, creando una bella cremina che ha avvolto il tutto, il risultato è stato davvero soddisfacente.
Naturalmente questa ricetta può essere realizzata anche con del pollo lessato, o si può acquistare direttamente le fettine di pollo da fare alla piastra o in padella e poi unirlo ad altri ingredienti a piacere.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »