Crea sito
I pasticci di casa mia

Spaghetti al tonno

Un classico della cucina, quelli da preparare in poco tempo, gli spaghetti al tonno, la ricetta da preparare quando non si sa cosa fare o non si è fatta la spesa, qualche scatoletta di tonno c’è sempre in dispensa.

CIMG7806
Spaghetti al tonno

Spaghetti al tonno

Ingreienti
Gr. 250 gr di spaghetti
400 gr di tonno sott’olio sgocciolato
750 gr di passata di pomodoro
2 spicchi d’aglio
5/6 filetti di alici sott’olio
2 cucchiai di olio evo
80 gr di olive nere snocciolate (dovrebbero essere circa 1/2 barattolo)
origano
sale e pepe qb

Preparazione


Ponete sul fuoco una padella in cui avrete messo a freddo l’olio, l’aglio sbucciato e schiacciato, le alici, che farete sciogliere dolcemente, aiutandovi con una forchetta. Quando le alici si sono completamente disfatte togliere l’aglio, aggiungere la passata, fate cuocere fino ad ottenere un sugo molto ristretto, non mettete sale, le alici sono salate e anche il tonno è sapido, regolatevi alla fine. Quando il sugo è ben ristretto, aggiungete il tonno sgocciolato, che comunque rilascerà un pò di liquido, aggiungete le olive nere, spolverizzate con l’origano e il pepe, e fate cuocere a fuoco basso per altri 7/8 minuti. Qualche minuto prima di spegnere il sugo, controllate di sale, ne dovrebbe mancare veramente poco.
Presupponendo che abbiate già messo a cuocere la pasta, quando è cotta, scolatela, conditela con il sugo e se anche a voi, come a me, piace un pò più pungente, fate un’altro giro di pepe e buon appetito.
Oltre agli spaghetti, spesso mi piace condire dei fusilli o delle conchiglie, perchè il sugo in entrambi i casi si raccoglie in modo superlativo.
Dimenticavo, queste, sono dosi eccessive per 3 persone, ma come ho già detto altre volte, cerco di organizzarmi al meglio. Di norma cucino la sera, per l’indomani e con porzioni abbondanti, per poter poi rielaborare ciò che mi resta per i giorni successivi.
Con il restante sugo ci rivediamo dopodomani.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »