Crea sito
I pasticci di casa mia

Pane tipo ciabatta

2013-03-31 19.26.21
PANE TIPO CIABATTA
Mio marito e mia figlia, sono intolleranti al pane, alla pizza e a tutto ciò che è lievitato, che non sia fatto in casa. Non ero mai riuscita a capire il perchè, finchè a Striscia la notizia, ho sentito che oltre al lievito i panificatori mettono dei miglioratori e sicuramente saranno quelli che a loro danno fastidio, quindi ormai da anni faccio tutto in casa. Purtroppo lavorando, non sempre ho il tempo per fare troppe cose, quindi uso fare dosi massicce di qualsiasi alimento possa essere congelato, ecco perchè le dosi che vi darò sono abbastanza elevate.
Ingredienti
1 lt di acqua + 30 ml
25 gr di lievito di birra

kg 1,700 di farina 0
60 gr di sale
farina per spolvero
In una bastardina mettere l’acqua a temperatura ambiente e un cucchiaino di zucchero, poi aggiungere 1 kg di farina ad amalgamare, aggiungere il lievito sciolto in 30 ml di acqua e amalgamare ancora, aggiungere ancora un pò di farina amalgamando bene, aggiungere il sale e continuare ad impastare, mettere il resto della farina ed impastare bene. Riversare il tutto su una spianatoia infarinata e lavorare a lungo.
Dovrebbe venire una pasta, facilmente lavorabile ma leggermente appiccicosa.
2013-03-31 13.35.54
Rimettere l’impasto nella bastardina, leggermente infarinata e coprire con un canovaccio, lasciar lievitare un’ora e mezza, o comunque fino al raddoppio dell’impasto.
2013-03-31 15.34.18
Rimettere sul piano di lavoro leggermente infarinato lavorarlo leggermente e poi dare la forma
A casa mia piace il pane con poca mollica, molto croccante, per cui prendo una pallina di pasta la schiaccio tra le mani ed inizio a tirarla facendo più spigoli possibili, per uno spessore variabile da pochi millimetri a un centimetro, così come mi esce, ciò non toglie che possiate fare dei normalissimi panini se vi piacciono più morbidi.
2013-03-31 15.56.41
Con le quantità che vi ho dato ho ricavato 18 ciabatte che ho messo dentro delle teglie antiaderenti2013-03-31 15.54.45 ed inoltre volendo avere anche del pane da poter tagliare a fette, ho ricavato un salsicciotto che ho messo in uno stampo da plum cake, facendo dei tagli in superficie.
Ho lasciato lievitare un’altra ora e mezza, non vi preoccupate se non vi sembrano eccessivamente gonfi, in forno raddoppiano. Ho infornato a 200° statico e ho fatto cuocere per circa 20/25 minuti, invece quello dello stampo l’ho cotto per circa 35′, e il risultato lo potete vedere in fotografia. Stasera panino pomodoro e mozzarrella, origano e un filo d’olio. Proprio strepitosi.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »