Crea sito

Gnocchetti di grano saraceno e cavolo nero cremosi con chips di cavolo nero e ceci croccanti al curry | ricetta vegan

Da quando ho scoperto il cavolo nero non ne posso più fare a meno.
È quell’ortaggio che ci deve essere sempre presente nel mio frigo.
Oggi vi propongo questa deliziosa ricetta dove il protagonista è proprio il cavolo nero.
È anche una ricetta zero waste dato che i gambi vengono utilizzati proprio per fare questi gustosi gnocchetti e l’acqua di cottura per fare la cremina.
Vi é anche un contrasto di consistenze con la cremosità degli gnocchi e la croccantezza dei ceci e delle chips di cavolo nero.

  • CucinaItaliana

Preparazione

  1. Gnocchetti:

    Far bollire i gambi del cavolo nero. A fine cottura frullarli con dell’acqua se necessario. Prelevare circa 220 g di composto frullato e aggiungervi 70 g di farina di grano saraceno. Mettere tutto in una casseruola, aggiungere del pepe e origano, e mescolare finché non si creerà una specie di panetto. Lasciare intiepidire.

    Una volta tiepido creare dei cordoni e tagliare formando i gnocchetti.

  2. Cremina:

    Prendere 150 g di acqua di cottura del cavolo e aggiungervi 15 gr circa di farina di ceci, un cucchiaino di olio e spezie a piacere. Mescolare fino a quando si addensa.

  3. Ceci e chips di cavolo:

    Tagliare il cavolo in pezzi più piccoli e mescolarlo insieme ai ceci e alle spezie che più preferite. Io ho aggiunto anche gli gnocchetti in friggitrice per renderli croccanti fuori e morbidi dentro (straconsigliato, ma non necessario).

    Cuocere in friggitrice ad aria per 10/15 minuti, mescolando di tanto in tanto durante la cottura (si può cuocere anche in forno, ma ci vorrà più tempo).

  4. Composizione del piatto: mescolare gli gnocchetti con la cremina, aggiungervi poi i ceci e le chips.

/ 5
Grazie per aver votato!