Peperoni in agrodolce con capperi

I peperoni in agrodolce sono un piatto tanto veloce quanto gustoso. Da servire come antipasto o come contorno per accompagnare un secondo di carne, si possono gustare sia tiepidi che freddi. Hanno un gusto deciso e rinfrescante, la consistenza croccante e con l’aggiunta di capperi diventano ancora più saporiti.

Ingredienti per 3/4 persone

  • 5 peperoni quadrati rossi
  • 150 ml di aceto di vino bianco o aceto di mele
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di capperi in salamoia
  • sale
  • olio di oliva qb (circa 200 ml)

Peperoni in agrodolce

Peperoni in agrodolce con capperi

Preparazione

  1. Lavate i peperoni, eliminate il picciolo e i semi, tagliateli a falde larghe circa 2 cm e poi in pezzi quadrati più piccoli.
  2. Scottateli poco alla volta in una padella capiente con un fondo abbondante di olio di oliva. Non dovete friggerli completamente, nè arrivare ad una cottura completa, ma dovete solo scottarli qualche minuto per lato.
  3. Man mano che scottate i peperoni aggiustate di sale, poi scolateli con una schiumarola e proseguite fino a terminarli tutti.
  4. Eliminate dalla padella l’olio in eccesso, lasciandone solo un filo, e riversate tutti i peperoni.
  5. Irrorate con l’aceto, aggiungete lo zucchero, mescolate e cuocete a fuoco medio fino alla completa evaporazione dell’aceto, mescolando di tanto in tanto.
  6. Pochi minuti prima di spegnere il fuoco aggiungete anche i capperi in salamoia scolati dall’acqua di conservazione.
  7. Servite i peperoni in agrodolce, tiepidi o freddi, come antipasto o contorno.

Peperoni in agrodolce

Copyright © iocucinocosi



Precedente Straccetti di pollo alla panna ed erbette Successivo Cavoletti di Bruxelles con speck e grana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.