Impasto per focaccia con semola rimacinata

La focaccia con semola rimacinata è preparata con un impasto morbido di farina, semola e olio di oliva che rendono la focaccia soffice e saporita. La mia ricetta prevede l’utilizzo di pochissimo lievito ed una lievitazione lunga in frigorifero. Se volete preparare la focaccia in giornata basterà aumentare la quantità di lievito e fare una lievitazione a temperatura ambiente, ma vi consiglio di non superare i 10 g di lievito altrimenti la focaccia risulta pesante e poco digeribile. La focaccia con semola rimacinata può essere farcita come preferite e l’impasto base può essere utilizzato per tante altre preparazioni salate rustiche.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di semola rimacinata
  • 200 ml di acqua
  • 30 g di olio di oliva
  • 5 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 5 g di sale

Impasto per focaccia con semola rimacinata

Impasto per focaccia con semola rimacinata

Preparazione

  1. Versate in una ciotola o direttamente sulla spianatoia la farina, la semola, il lievito sbriciolato, lo zucchero, l’olio ed aggiungete l’acqua leggermente tiepida poco alla volta, mescolando prima con una forchetta e poi impastando con le mani.
  2. Per ultimo aggiungete il sale sciolto negli ultimi 50 ml di acqua.
  3. Lavorate l’impasto per una decina di minuti sulla spianatoia fino ad ottenere un panetto liscio.
  4. Praticate le pieghe a 3 come illustrato nella figura di seguito.
  5. Pieghe a 3 per pane e pizzaPieghe a 3 per pane e pizzaRiponete il panetto in una ciotola capiente e ricopritelo con pellicola direttamente a contatto con la superficie.
  6. Chiudete la ciotola col coperchio e riponete in frigorifero per 24 ore.
  7. Riprendete il panetto, praticate di nuovo le pieghe, riponete in una ciotola con pellicola e lasciate lievitare in un luogo caldo e privo di correnti d’aria fino al raddoppio (a seconda della temperatura ci vorranno dalle 2 alle 4 ore; in inverno vi suggerisco di mettere la ciotola nel forno spento con la sola lucina accesa).
  8. Al raddoppio prendete l’impasto, stendetelo con le mani in una teglia leggermente unta di olio e farcite come preferite, ad esempio con pomodorini e olive o semplicemente con origano ed un filo d’olio d’oliva.
  9. Cuocete in forno statico a 220° per circa 30 minuti fino a doratura.

Copyright © iocucinocosi



Precedente Muffin nutella e cocco Successivo Focaccia allo stracchino con basilico e origano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.