Frittelle di zucchine e ricotta alla menta

Le frittelle di zucchine e ricotta alla menta sono gustose, fresche e profumate, uno sfizio salato che si prepara in poco tempo, da servire come antipasto o secondo. In estate le frittelle di zucchine non mancano mai sulla mia tavola, con il loro gusto e la croccantezza ne sono ghiottissima. Questa variante è molto sfiziosa, perchè la ricotta conferisce una particolare morbidezza alla pastella e la menta aggiunge profumo e freschezza. Vi suggerisco di lasciare un po’ indietro la cottura delle zucchine, sia perchè così non diventanno eccessivamente acquose, ma soprattutto perchè una maggiore croccantezza rende le frittelle ancora più piacevoli da mordere. Io le preparo solitamente come secondo, quando non ho voglia nè di carne nè di pesce, ma sono ottime anche come antipasto e le ho provate (devo dire con successo) anche per l’aperitivo facendole molto piccole, praticamente una piccola fettina di zucchina per ogni mini-frittella.

Ingredienti per circa 12 frittelle

  • 300 g di zucchine
  • 150 g di ricotta vaccina
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • 100 g di farina 00
  • 130/140 g di acqua
  • 1 cipolla rossa piccola
  • sale qb
  • menta qb
  • olio di semi per friggere qb

Frittelle di zucchine e ricotta alla menta

Frittelle di zucchine e ricotta alla menta

Preparazione

  1. Lavate le zucchine, eliminate le estremità e tagliatele a rondelle spesse circa 3 mm.
  2. Versate un filo d’olio in una padella e fate appassire la cipolla tagliata a rondelle.
  3. Aggiungete le zucchine, aggiustate di sale e fate cuocere per circa 20 minuti, lasciando la consistenza abbastanza croccante.
  4. Preparate la pastella mescolando farina, acqua ed un pizzico di sale.
  5. Aggiungete anche la ricotta, il parmigiano e la menta tritata ed amalgamate.
  6. Infine aggiungete le zucchine e mescolate.
  7. Scaldate abbondante olio in una padella capiente e profonda, prelevate una cucchiata di impasto e fatelo scivolare delicatamente nell’olio bollente. Friggete poche frittelle alla volta, girandole a metà cottura e facendole dorare uniformente, fino a terminare tutto l’impasto.
  8. Fate asciugare in un contenuitore con carta assorbente e servite calde.

Copyright © iocucinocosi



Precedente Mattonella al pistacchio Successivo Polpette di carne e patate

Lascia un commento