Focaccia integrale con bietola, acciughe e provolone

La focaccia integrale è un lievitato saporito dall’aspetto rustico, a base di farina integrale e semola, con una farcitura di provolone piccante e bietola passata in padella ed insaporita con aglio e acciuga. L’impasto base è a lievitazione lenta, con pochissimo lievito e riposo di 24 ore in frigorifero, che rende più leggera e digeribile questa focaccia integrale. Potete preparare l’impasto della focaccia integrale il giorno prima e poi procedere normalmente con lievitazione e cottura circa 4 ore prima di servirla. Io trovo molto comoda la lunga lievitazione ed ormai faccio pizze e focaccie solo in questo modo, non solo perchè risultano più leggere e digeribili, ma anche per una questione di praticità, perchè, per chi come me lavora, è molto comodo impastare il pomeriggio (io lo faccio verso le 15.30/16.00) e poi lasciare l’impasto a lievitare in frigo tutta la notte e la mattina successiva, mentre si è in ufficio o ci si dedica ad altro, per poi riprenderlo il pomeriggio del giorno dopo e procedere alla normale preparazione. Se sperimentate anche voi questo metodo fatemi sapere cosa ne pensate e se vi siete trovati bene.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di farina integrale
  • 100 g di semola rimacinata
  • 25 g di olio
  • 5 g di lievito di birra
  • 250 g di acqua
  • 3 g di sale
  • 200 g di bietola
  • 2 filetti di acciuga
  • 100 g di provolone piccante
  • 1 spicchio d’aglio

Focaccia integrale con bietola, acciughe e provolone

Focaccia integrale con bietola, acciughe e provolone

Preparazione

  1. Il giorno prima preparate l’impasto della focaccia integrale. Mescolate la farina integrale e la semola in una ciotola, sciogliete il lievito nell’acqua tiepida e versatelo nella farina, poi versate anche l’olio, iniziate ad impastare e per ultimo aggiungete il sale. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo, formate un panetto, riponetelo in una ciotola capiente, ricoprite con pellicola trasparente a contatto con l’impasto, chiudete il contenitore col coperchio e riponete in frigorifero per 24 ore.
  2. Il giorno dopo riprendete l’impasto, lavoratelo piegandolo più volte su se stesso, suddividetelo in 4 panetti se volete preparare 4 focacce piccole, altrimenti lasciatelo interno per una focaccia grande da tagliare a fette, e fate lievitare per 3 o 4 ore, in un luogo caldo e asciutto (va bene il forno con la sola lucina accesa).
  3. Nel frattempo pulite la bietola e lessatela in abbondante acqua leggermente salata, scolatela e fatela intiepidire, quindi tagliatela a striscioline.
  4. In una padella fate imbiondire uno spicchio d’aglio con un filo d’olio , poi aggiungete due filetti di acciuga spezzettati ed infine la bietola, saltate e fate insaporire qualche minuto.
  5. Stendete l’impasto, formando 4 focaccie piccole rotonde, oppure una grande rotonda o rettangolare a seconda della teglia che utilizzate, e sistematele in una o più teglie leggermente unte di olio.
  6. Irrorate con un filo d’olio anche la superficie e cuocete nella parte bassa del forno statico preriscaldato a 220° per 15 minuti, poi sistemate sopra il provolone tagliato a cubetti e la bietola ripassata e terminate la cottura per altri 10/15 minuti.

Copyright © iocucinocosi

Precedente Fantasia di broccoli in agrodolce Successivo Pasta broccoli e pancetta con pomodorini

2 commenti su “Focaccia integrale con bietola, acciughe e provolone

Lascia un commento