Confettura di fichi al rhum e alla cannella

Oggi ho raccolto dei fichi nel mio giardino… eh si, la fortuna di abitare in campagna 🙂 Io adoro i fichi e per evitare di mangiarmeli tutti in una volta e stare male, ho pensato di utilizzarne una buona parte per fare una confettura. Proprio qualche sera fa ho assaggiato la confettura di fichi con due accostamenti insoliti ma deliziosi: su un assaggio finger food di un risotto al barolo e crema di formaggi e per condire un buonissimo pecorino stagionato. Ingolosita da questi accostamenti, ho pensato di preparare della confettura di fichi da utilizzare poi per realizzare qualche ricetta particolare o semplicemente per farcire una crostata. Con le dosi che ho utilizzato ho ottenuto due vasetti da circa 300 gr., perciò ho pensato di fare due gusti aromatizzando una parte di confettura con la cannella e l’altra con il rhum bianco.

Ingredienti per 2 vasetti da 300/350 gr. circa

  • 1 kg di fichi (già sbucciati)
  • 250 gr. zucchero
  • 1 limone
  • 3 cucchiai di rhum bianco
  • 1 cucchiaino di cannella

Preparazione

Pulite e sbucciate i fichi e tagliateli a pezzettoni. Versate i fichi in una pentola dai bordi alti, aggiungete lo zucchero ed il succo del limone e fate cuocere a fuoco lento per circa mezz’ora, mescolando di tanto in tanto per evitare che la confettura attacchi sul fondo della pentola. Io ho messo poco zucchero perchè i fichi sono già molto dolci e personalmente amo le confetture poco zuccherate, ma a vostro piacimento potete aumentare la dose.

Dopo circa mezz’ora dividete la confettura versandone metà in un’altra pentola, ed aggiungete ad una parte la cannella e all’altra il rhum. Mescolate e continuate a cuocere per altri 20/30 minuti fino a raggiungere la consistenza desiderata. Potete decidere se lasciare i pezzetti di frutta intatti o se ottenere una confettura più liscia frullandola direttamente nella pentola con il frullatore a immersione.

Versate la confettura nei vasetti precedentemente sterilizzati, tappateli quando la confettura è ancora calda e capovolgeteli in modo da formare il sottovuoto.

Precedente Triangoli di carbonara frittata finger food Successivo Sformatini ai 5 cereali e funghi | Ricetta light veloce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.