Ciambella leggera con mele e noci al bergamotto

Quando si parla di dieta o di patologie particolari, come l’ipercolesterolemia o il diabete, i dolci, si sa, sono assolutamente banditi. Pur non esistendo, a mio avviso, dei dolci completamente dietetici o light, ritengo che, anche nell’ambito di un regime alimentare controllato, adottando alcuni accorgimenti, si possano ridurre i grassi e gli zuccheri, anche nella preparazione di un dolce.

In occasione dell’interessante Contest “Colesterolo cattivo? No, grazie!”, organizzato dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli, in collaborazione con l’Associazione Italiana Food Blogger, ho cercato di creare una ricetta per un dolce che possa essere gustato anche da chi soffre di questa patologia. Nasce così la mia Ciambella leggera con mele e noci al bergamotto.

Per la preparazione della ciambella mi sono ispirata alla ricetta della torta all’acqua, sostituendo quest’ultima con il succo di un frutto della mia terra, il cosiddetto “oro verde di Calabria”, il bergamotto. Recenti studi scientifici hanno dimostrato che questo prezioso agrume, prodotto prevalentemente nello Ionio-Reggino, ha delle proprietà benefiche in grado di tenere sotto controllo e ridurre i livelli di colesterolo cattivo o LDL, ed è efficace anche nel ridurre i livelli di trigliceridi e la glicemia.

Ho aggiunto, inoltre, frutta fresca e secca:

  • mele che, come dice il detto “tolgono il medico di torno”, infatti se consumate regolarmente, abbassano il colesterolo cosiddetto “cattivo” (LDL) e aumentano quello buono (HDL);
  • noci che, come tutta la frutta secca, rientrano a pieno titolo tra gli alimenti utili per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo (il consumo di una piccola quantità di noci al giorno, in una dieta equilibrata, produce un calo dei livelli di colesterolo LDL cattivo, mantenendo sostanzialmente invariati i valori del colesterolo buono).

Infine, poichè nella preparazione di un dolce è molto difficile eliminare completamente carboidrati e zuccheri, ho sostituito gli ingredienti utilizzati comunemente con altri integrali o meno calorici, quindi nella mia ricetta:

  • non ci sono uova;
  • non ci sono grassi di origine animale, come latte, burro o panna, ma olio di soia (la soia contiene dei nutrienti in grado di abbassare il colesterolo);
  • al posto dello zucchero bianco ho utilizzato lo zucchero integrale di canna in quantità inferiore rispetto a quella prevista dalla ricetta normale (100 g invece dei 250 che prevedeva la ricetta originale);
  • ho utilizzato una farina multicereali (una miscela di farina integrale di segale, orzo, riso, grano tenero e avena) al posto della comune farina 00, apportando i nutrienti contenuti in questi cereali, che favoriscono l’abbassamento del colesterolo.

Devo dire che mentre lo preparavo ero speranzosa ma scettica sulla bontà del mio dolce, ma una volta sfornato e assaggiato è stato amore al primo morso! La mia ciambella leggera è un dolce “poco dolce”, rustico, integrale e genuino, con tutto il sapore delle mele e delle noci, il profumo del bergamotto e meno calorie rispetto ad un dolce tradizionale.

Vediamo insieme come prepararlo.

Ciambella leggera con mele e nocciole al bergamotto

Ciambella leggera con mele e noci al bergamotto

Ingredienti

  • 300 g di succo di bergamotto (acqua, 30 % succo di bergamotto, senza zuccheri aggiunti)
  • 250 g di farina integrale ai cereali
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100 g di zucchero bruno di canna
  • 50 g di olio di soia
  • 1 mela piccola (circa 150 g)
  • 50 g di noci
  • zenzero e cannella in polvere

Preparazione

  1. Sciogliete lo zucchero di canna nel succo di bergamotto versandoli in una ciotola.
  2. Aggiungete l’olio di soia e mescolate.
  3. Aggiungete poco alla volta la farina ed il lievito setacciati ed amalgamateli al composto.
  4. Infine incorporate le noci tritate grossolanamente ed una generosa spolverata di zenzero e cannella in polvere (se avete lo zenzero fresco aggiungete la polpa grattugiata, il dolce sarà ancora più profumato e salutare, poichè lo zenzero è un potente antinfiammatorio ed antiossidante).
  5. Versate il composto in uno stampo per ciambella piccolo, rivestito di carta forno (questo per evitare di utilizzare burro e olio per ungerlo).
  6. Lavate la mela, privatela del torsolo e tagliatela a fettine molto sottili lasciando la buccia per dare colore, tagliate ciascuna fettina a metà (a mezzaluna) e sistemate le fettine sulla ciambella a raggiera, inserendole leggermente nell’impasto.
  7. Cuocete a 180° per circa 35-40 minuti. Verificate la cottura con uno stecchino di legno, ma ricordate di non aprire il forno prima di 30 minuti.
  8. Lasciate raffreddare il dolce a temperatura ambiente e poi estraetelo dallo stampo.
  9. Spennellate le fettine di mela, per ravvivarle, con pochissimo succo di bergamotto e poi servite la ciambella leggera.
Banner-Colesterolo-cattivo-No-grazie
Ciambella leggera con mele e nocciole al bergamotto
Precedente Zuppa di farro e orzo con funghi, noci e crema di cannellini Successivo Ventaglietti di sfoglia ciocco-cocco facilissimi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.