Carpaccio di zucchine, versione classica e vegana

Avete mai provato il carpaccio di zucchine? Io l’ho assaggiato per la prima volta qualche mese, alla festa di compleanno di una mia cara amica. Il wine bar dove abbiamo festeggiato aveva preparato un buffet con tante cosine sfiziose, tra cui questo carpaccio, leggero e gustoso, che mi è piaciuto tantissimo per cui mi ero ripromessa di rifarlo a casa. La preparazione è molto semplice e servono pochissimi ingredienti. Io l’ho fatto in due versioni: quella classica con scaglie di parmigiano e quella vegana con scaglie di tofu, sono ottime entrambe. Potete servire il carpaccio di zucchine come antipasto oppure come contorno.

Ingredienti per 4 persone

  • 3 piccole zucchine molto tenere
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • limone
  • pepe nero (opzionale)
  • scaglie di parmigiano (per la versione classica)
  • scaglie di tofu al naturale (per la versione vegana)

Carpaccio di zucchine con parmigiano

Carpaccio di zucchine

Preparazione

  1. Lavate le zucchine, asciugatele, eliminate le estremità e tagliate per la lunghezza in modo da ottenere delle fettine sottilissime, quasi trasparenti, utilizzando una mandolina con taglio stretto oppure un pelapatate.
  2. Preparate un’emulsione con 3 o 4 cucchiai di olio, il succo filtrato di mezzo limone, un pizzico di sale e di pepe se vi piace.
  3. Disponete le fettine di carpaccio di zucchine in un contenitore e spruzzatele con il condimento.
  4. Chiudete il contenitore oppure coprite con pellicola e fate marinare le zucchine per un paio di ore in frogorifero.
  5. Al momento di servire cospargete con scaglie di parmigiano per la versione classica oppure scaglie di tofu al naturale per la versione vegana. Se il tofu al naturale non vi piace, potete insaporirlo con le spezie che preferite prima di aggiungerlo al carpaccio di zucchine.

Carpaccio di zucchine con tofu

Copyright © iocucinocosi



Precedente Gnocchi di ortica e borragine al profumo di finocchietto e menta Successivo Farro e cous cous con melanzane e pomodorini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.