ZUPPA DI ORZO E LENTICCHIE

La zuppa di orzo e lenticchie è un piatto unico o un primo piatto facile da preparare, completo e salutare. Ideale per le fredde giornate invernali. Io adoro tutto ciò che ha a che fare con zuppe e minestre. Quando fa freddo, non riesco a resistere al desiderio di prepararmi un buon piatto caldo. Poiché sono anche un medico, ho sempre (o quasi sempre!) una sguardo attendo alla salute e cerco di preparare cibi sani e nutrienti al tempo stesso. Po vabbè, quando c’è da sgarrare sono la prima. Ma l’importante è secondo me la quotidianità e mangiare sano nella quotidianità è il segreto per una vita felice e in salute.

 

ZUPPA DI ORZO E LENTICCHIE ricetta piatto unico
ZUPPA DI ORZO E LENTICCHIE ricetta piatto unico

Zuppa di orzo e lenticchie

 

COSA SERVE?

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di orzo perlato
  • 120 g di lenticchie secche
  • 100 g di speck di montagna a cubetti
  • circa 10 pomodorini
  • mezza cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • peperoncino a piacere
  • brodo vegetale q.b. (circa 1 litro)

 

ZUPPA DI ORZO E LENTICCHIE ricetta piatto unico
ZUPPA DI ORZO E LENTICCHIE ricetta piatto unico

 

 

COME SI PROCEDE?

In una pentola dai bordi alti imbiondire la cipolla tritata (oppure tagliata a fettine sottili) e lo speck affumicato a cubetti in olio extravergine di oliva. Aggiungere i pomodorini a spicchi e cuocere per un paio di minuti. Quindi versarvi l’orzo perlato e le lenticchie e tostare il tutto per un minuto mescolando continuamente.

Incorporare la foglia di alloro e aggiustare di peperoncino a piacere. Quindi versare un pò di brodo vegetale per volta e far cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti con il coperchio aggiungendo spesso il brodo in modo da ottenere una zuppa non acquosa ma neanche troppo asciutta.

Quando la zuppa di lenticchie e orzo sarà cotta, farla riposare per 10 minuti con il coperchio prima di portarla in tavola e servire. Il riposo consentirà alla zuppa di assestarsi nelle consistenze e nei sapori.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente PASTA FROLLA FINE AL LIMONE Successivo SCENDILETTO ALLE MELE