Crea sito

Torta millestrati al cioccolato bianco pesche e amaretti

Fresca, delicata, gustosa. La torta millestrati al cioccolato bianco è facilissima da preparare ed anche molto veloce. Tre strati di savoiardi e tre strati di crema al cioccolato bianco sono impreziositi dalle pesche semicandite e dagli amaretti croccanti, E’ l’estate che ci piace, quella che sa di frutta e di fresco, quella al cucchiaio!

Torta millestrati al cioccolato bianco pesche e amaretti
Torta millestrati al cioccolato bianco pesche e amaretti

COSA SERVE?

Per la crema al cioccolato bianco:
1 uovo intero e 1 tuorlo
40 gr di zucchero semolato
40 gr di amido di mais
1/2 di bacca di vaniglia
300 ml di panna vegetale liquida
230 ml di latte scremato
1 pizzico di sale

1/2 limone
90 gr di cioccolato bianco

Per la farcia alle pesche:
2 pesche gialle mature
2 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di marsala all’uovo
1 cucchiaio di amaretto di saronno
3 cm di bacca di vaniglia
1 pizzico di cannella
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere

24 savoiardi
7 amaretti secchi

Per la bagna:
latte scremato
marsala all’uovo
amaretto di saronno

COME SI PROCEDE?

Preparo la crema. Mescolo l’uovo, il tuorlo, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e il sale. Aggiungo l’amido e mescolo bene per evitare che si formino grumi. Aggiungo a filo la panna e il latte. Metto sul fuoco, infilzo il mezzo limone con una forchetta e lo uso per girare la crema fino a che non si addensi. Quando la crema si sarà addensata, tolgo dal fuoco, aggiungo il cioccolato bianco e lo faccio sciogliere sempre girando con la forchetta e il limone. Quando il cioccolato si sarà sciolto, tolgo la forchetta con il limone e abbatto la crema in acqua e ghiaccio. Quando la crema si sarà raffreddata, monto la panna e la incorporo alla crema montando con lo sbattitore. Conservo in frigo fino al momento dell’uso.

Preparo la farcia alle pesche. Sbuccio le pesche, le taglio a cubetti e le metto in una padella insieme a tutti gli altri ingredienti. Faccio cuocere a fuoco vivo per circa 10 minuti e comunque fino a che non saranno completamente asciutte. Lascio raffreddare completamente prima di utilizzarle.

Preparo la bagna miscelando tra loro i tre liquidi. La quantità di liquore è facoltativa e dipende dal gusto personale. Io ho usato un rapporto 1 a 3 tra amaretto e marsala per dare maggior risalto al marsala rispetto all’amaretto di saronno. Quindi per 3 parti di marsala ne ho messa una di amaretto di saronno.

Compongo la torta millestrati. Bagno i savoiardi e li dispongo in un vassoio di circa 20 cm di diametro. Copro con un terzo della crema poi un terzo delle pesche. Altri savoiardi bagnati, altra crema, altre pesche. Ancora savoiardi bagnati, crema e pesche. Termino con gli amaretti sbriciolati. Metto la torta millestrati in frigo e la lascio riposare per almeno 4-5 ore prima di servire.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.