TISANA AL CARCIOFO

La tisana al carciofo è un valido alleato per digerire dopo un pasto abbondante, aiuta a liberare il fegato dalle tossine e drena i liquidi in eccesso.

I carciofi sono una importante fonte di vitamine A, B1 e C ma anche di minerali quali il magnesio, il ferro, il potassio, il fosforo e altri ancora.

Inoltre, grazie alla cinarina, un principio attivo in esso contenuto, il carciofo ha proprietà disintossicante a livello del fegato e anche diuretiche. Quindi la tisana con i carciofi depura eliminando le tossine e i liquidi in eccesso. E’ utile in caso di pancia gonfia perché drenando i liquidi contribuisce a sgonfiarla e quindi è un valido aiuto anche per chi segue una dieta dimagrante.

Pare inoltre che grazie alla inulina in esso contenuto, il carciofo contribuisca al controllo degli zuccheri nel sangue evitando quindi quei dannosi picchi glicemici che non solo ci fanno ingrassare ma sono altamente dannosi per il nostro organismo.

Agendo sul colesterolo cattivo, aiuta anche a controllare i livelli di colesterolo nel sangue.

 

TISANA AL CARCIOFO rimedio naturale per digerire e depurare COME RIUTILIZZARE LE FOGLIE E I GAMBI DEI CARCIOFI
TISANA AL CARCIOFO rimedio naturale per digerire e depurare COME RIUTILIZZARE LE FOGLIE E I GAMBI DEI CARCIOFI

 

 

Il decotto al carciofo è un buon digestivo, infatti si è rivelato un buon alleato dopo pasti ricchi e abbondanti in caso di indigestione, di bruciore allo stomaco o di gonfiore. Dopo un pasto abbondante quindi bere una tazza di tisana con il carciofo può essere un vero toccasana.

Il carciofo ci fa belli! Infatti essendo ricco di antiossidanti combatte l’invecchiamento e aiuta la nostra pelle a mantenersi sana liscia e luminosa.

L’infuso al carciofo è veramente facile da preparare e si può arricchire di ulteriori aromi e sapori che oltre a renderlo più piacevole di sapore ne potenziano gli effetti benefici. Se volete, potete preparare la tisana di carciofi solo utilizzando le foglie e/o il gambo del carciofo. Ma alcuni non gradiscono molto il sapore del solo carciofo perché può risultare un po’ amaro. Per questo motivo, spesso si aggiungono al decotto altri aromi che oltre a renderlo più buono di sapore, ne potenziano gli effetti benefici.

I semi di finocchio aiutano a sgonfiare la pancia perché drenano i liquidi in eccesso, quindi ci consentono di sentirci più sgonfi e leggeri.

Lo zenzero fresco è un digestivo naturale, ma anche antiossidante e antinfiammatorio. Inoltre accelera il metabolismo aiutandoci a bruciare i grassi più velocemente.

Stesso discorso dello zenzero vale anche per il limone, il quale ha anche una azione anti cellulite e regolarizza il transito intestinale. Ci depura e aiuta a sgonfiarci e a sentirci più belle.

 

TISANA AL CARCIOFO rimedio naturale per digerire depurare sgonfiare
TISANA AL CARCIOFO rimedio naturale per digerire depurare sgonfiare

Tisana al carciofo

 

COSA SERVE?

Ingredienti per 1 tisana con foglie di carciofi:

  • Foglie esterne di 1 carciofo e/o gambo del carciofo
  • 2 fettine di radice di zenzero fresco  (facoltativo)
  • 1 fettina di buccia di limone (facoltativo)
  • 1 puntina di semi di finocchio (facoltativo)
  • Dolcificante a piacere (preferibilmente ipocalorico oppure miele)

 

 

COME SI PROCEDE?

Lavare le foglie esterne del carciofo e metterle in un pentolino con 250 ml di acqua.

Portare sul fuoco e cuocere con il coperchio per 5 minuti.

Quindi aggiungere le fettine di zenzero fresco, i semi di finocchio e la buccia del limone e cuocere con il coperchio per altri 3 minuti.

Senza togliere il coperchio, spegnere il fuoco e far riposare il decotto per 10-15 minuti.

Filtrare la tisana ai carciofi aiutandosi con un colino e servirla tiepida.

Sarebbe meglio se si evitasse di dolcificare la tisana prima di berla, ma se proprio si preferisce un sapore più dolciastro consiglio di utilizzare un dolcificante ipocalorico oppure un po’ di miele.

 

Se per preparare la tisana si preferisce utilizzare il gambo dei carciofi in sostituzione oppure in aggiunta alle foglie, bisogna prima cuocere il gambo tagliato a fettine insieme alle foglie di carciofi per circa 15-20 minuti, poi inserire le fettine di zenzero e limone e cuocere per altri 3 minuti come spiegato più sopra. Quindi spegnere il fuoco e far riposare con il coperchio per altri 10-15 minuti. Il discorso dolcificante rimane invariato anche in questo caso.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente PAN DI SPAGNA ARROTOLATO CON SOLO ALBUMI Successivo FRITTELLE MELE E PHILADELPHIA MORBIDISSIME