Crea sito

Taralli Napoletani Nzogna e Pepe

Taralli Napoletani Nzogna e Pepe I classici taralli alle mandorle, quelli napoletani friabili q golosissimi. Ci credete se vi dico che sono semplicissimi da preparare? Ne sono rimasta sorpresa io stessa. Non li comprerò mai più in negozio, giuro! Per questa ricetta mi sono ispirata ai taralli napoletani di Il Crudo e Il Cotto, modificandone le dosi in base al mio gusto personale ed alle mie esigenze. Il risultato è eccezionale e ve lo dico senza falsa modestia.

Taralli Napoletani Nzogna e Pepe
Taralli Napoletani Nzogna e Pepe

COSA SERVE?

  • Per il lievitino:
    100 g di farina 00
    80 g di acqua tiepida

    10 g di lievito di birra fresco oppure 5 g di lievito di birra secco
    1 puntina di zucchero

  • Per l’impasto:
    420 g di farina 00
    100 g di acqua tiepida
    190 g di strutto o sugna
    100 g di mandorle sgusciate e tritate abbastanza finemente
    20 g di sale
    3-4 g di pepe nero macinato
    1 cucchiaino di miele
  • Per decorare:
    mandorle sgusciate non pelate
Taralli Napoletani Nzogna e Pepe
Taralli Napoletani Nzogna e Pepe

COME SI PROCEDE?

Preparare il lievitino. Sciogliere il lievito in acqua tiepida e zucchero. Farlo riposare per 10 minuti in modo che si attivi. Aggiungere quindi la farina, impastare, coprire con la pellicola e far riposare ancora per 40 minuti.

Preparare l’impasto. Aggiungere al lievitino tutti gli ingredienti dell’impasto. Impastare pochissimo, giusto il tempo di amalgamare bene tra loro gli ingredienti, altrimenti i taralli invece di essere friabili vengono gommosi.

Creare i taralli napoletani. Formare tanti cilindri di circa 20 centimetri di lunghezza. Intrecciare due cilindri alla volta. Lasciarli lunghi oppure chiuderli a cerchio. Decorarli con le mandorle. Vedi foto passo passo sotto.

taralli napoletani Collage

Infornare in forno già caldo a 180°C nella parte centrale del forno per i primi 50 minuti e poi a 200°C per altri 10-15 minuti o comunque fino a che i taralli napoletani non avranno raggiunto una bella colorazione dorata.

Quindi sfornare, far raffreddare completamente e conservare in un contenitore ermetico.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.