Crea sito

Roccocò napoletani : biscotti natalizi tradizionali

Roccocò napoletani, il dolce tipico del Natale napoletano. Sono estremamente facili e veloci da preparare, il vero segreto per la buona riuscita di questi biscotti è il grado di cottura. Bisogna prenderci un pò la mano. I roccocò non devono essere nè troppo morbidi nè troppo duri, vanno sfornati appena iniziano a dorarsi e quando si sfornano, essendo ancora caldi, risultano abbastanza morbidi. E’ raffreddandosi che iniziano ad indurire fino alla giusta consistenza. Occhio alla cottura quindi e non andate mai oltre i 20 minuti.

E se li volte scuri aggiungete un pò di cacao amaro!

Per scoprire anche tante altre ricette di Natale cliccare QUI .

 

ROCCOCò NAPOLETANI ricetta biscotti di Natale tradizionali
ROCCOCò NAPOLETANI ricetta biscotti di Natale tradizionali

Roccocò napoletani

 

COSA SERVE?

  • 500 g di farina
  • 500 g di zucchero semolato
  • 500 g di mandorle e/o nocciole tostate
  • 150-170 g di acqua tiepida
  • 10 g di pisto (cannella, anice stellato, noce moscata, coriandolo, chiodi di garofano tutto in polvere)
  • 2 g di ammoniaca per dolci
  • buccia grattugiata di 1 arancia
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaio raso di cacao amaro ( se si preferiscono scuri)
  • 1 uovo per spennellare

 

 

ROCCOCò NAPOLETANI ricetta biscotti di Natale tradizionali
ROCCOCò NAPOLETANI ricetta biscotti di Natale tradizionali

 

 

COME SI PROCEDE?

Preparare l’impasto dei roccocò napoletani. Su un piano di lavoro disporre la farina a fontana, unire lo zucchero, il pisto, l’ammoniaca, le bucce degli agrumi grattugiate e il cacao amaro (facoltativo) e mescolare. Incorporare 150 g di acqua e cominciare ad impastare, unire quindi le mandorle e/o le nocciole tostate ed impastare ancora. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro inserire a goccia a goccia altra acqua fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formare i roccocò napoletani. Staccare un pezzetto di impasto e formare una ciambellina, schiacciarla leggermente e poggiarla in una teglia rivestita di carta forno. Ripetere il procedimento fino ad esaurimento del composto. Distanziare bene tra loro le ciambelline perché in cottura tenderanno ad allargarsi. Spennellare poi la superficie delle ciambelline con l’uovo sbattuto.

Infornare  i roccocò napoletani in forno già caldo a 180°C per 15-20 minuti in base alla potenza del forno. Appena i roccocò inizieranno a dorarsi toglierli dal forno. Non c’è da aver paura se risulteranno morbidi appena sfornati, raffreddandosi induriranno. Una cottura prolungata rischia di farli diventare eccessivamente duri e quindi da buttare.

Per non perdere nessuna ricetta visitate la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.