Crea sito

RISOTTO CASTAGNE FUNGHI E PANCETTA

Il risotto castagne funghi e pancetta è un primo piatto autunnale saporito e cremoso anche se preparato senza burro. Con un trucco per spellare le castagne velocemente.

Diciamoci la verità, le castagne piacciono a tutti ma a volte spellarle è veramente un casino! Con il procedimento che vi spiegherò più sotto potrete spellare le castagne in un attimo e servirle con un buon bicchiere di vino oppure utilizzarle nelle vostre ricette preferite.

Se siete amanti dei risotti e cercate una ricetta un po’ speciale e diversa dal solito, siete nel posto giusto. Funghi e castagne sono un abbinamento che a me piace moltissimo, in questo risotto senza burro si sposano veramente bene conferendo a questo primo piatto un aroma davvero speciale.

RISOTTO CASTAGNE FUNGHI E PANCETTA ricetta primo con castagne
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 250 g Riso Carnaroli
  • 300 g Funghi champignon
  • 100 g Pancetta affumicata
  • 20-30 Castagne
  • 1 Cipolle
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Brodo vegetale
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero (facoltativo)
  • 60 g Pecorino (grattugiato)

Preparazione

Preparare le castagne

  1. Con un coltello affilato fare un taglio sulla superficie delle castagne in modo da inciderne la buccia per un bel tratto.

  2. Versare le castagne in una teglia rivestita di carta alluminio ed infornare il tutto in forno già caldo a 220°C per circa 30 minuti.

  3. Trasferire quindi le caldarroste in una scodella rivestita con un panno e richiudere il panno sulle castagne in modo da avvolgerle completamente.

  4. Far riposare per 5 minuti le caldarroste avvolte nello strofinaccio prima di servire.

  5. RISOTTO CASTAGNE FUNGHI E PANCETTA ricetta primo con castagne

Preparare i funghi

  1. In una padella imbiondire la cipolla grattugiata con dell’olio extravergine di oliva. Aggiungere quindi la pancetta a dadini e farla risolare fino a che il suo grasso non sia diventato trasparente.

  2. Aggiungere quindi i funghi a fette e cuocere il tutto a fuoco vivo fino a che i funghi non si saranno rosolati. Quindi aggiustare di sale e togliere dal fuoco.

Preparare il risotto

  1. In una pentola in acciaio dal fondo spesso tostare il riso senza aggiungere grassi in modo da preservare l’aroma del riso stesso.

  2. Versare nel riso le castagne sbucciate e sbriciolate e la metà dei funghi e pancetta (l’altra metà vi servirà per decorare i piatti). Aggiungere 4 cucchiai di olio di oliva e rosolare ancora per qualche secondo prima di aggiungere un paio di mestoli di brodo.

  3. Cuocere il risotto aggiungendo poco brodo per volta. A fine cottura, aggiustare di sale e togliere dal fuoco il risotto castagne funghi e pancetta.

Mantecare il risotto castagne funghi e pancetta

  1. Una volta tolto il risotto dal fuoco, aggiungere il pecorino grattugiato, aggiustare di pepe nero a piacere e mescolare il tutto in modo che il pecorino sciogliendosi possa legare il risotto rendendolo cremoso.

  2. Far riposare per 1-2 minuti il risotto alle castagne prima di servire.

Servire il risotto castagne e funghi

  1. Distribuire il risotto alle castagne nei piatti e decorare la superficie di ciascun piatto con i funghi e la pancetta tenuti da parte.

  2. Se volete, potete terminare il tutto con una spruzzata di pecorino grattugiato.

  3. Portare immediatamente in tavola il risotto funghi castagne e pancetta e buon appetito!

  4. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Note

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.