Crea sito

Riso al Vapore | Ricetta con Salmone e Limone

Riso al Vapore | Ricetta con Salmone e Limone Il tipo di cottura che sto per presentarvi è secondo me il miglior metodo di cottura del riso: ne esalta le proprietà e lo rende perfetto per qualsiasi tipo di preparazione. Inoltre il riso al vapore può essere conservato in frigorifero fino a 3-4 giorni ed essere utilizzato poi al momento del bisogno. Il riso al vapore è una preparazione tipica della popolazione cinese e per questa ricetta mi sono ispirata ai consigli di Gianni Catani di Cina in Cucina. L’ho profumato al limone e condito con salmone affumicato ma vi assicuro che il riso al vapore è buonissimo anche da solo, servitelo ad esempio come contorno ai vostri piatti di verdure carne o pesce, il suo profumo e la sua freschezza vi sorprenderanno.

Riso al Vapore | Ricetta con Salmone e Limone
Riso al Vapore | Ricetta con Salmone e Limone

COSA SERVE?

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 bicchieri di riso
    3 bicchieri di acqua bollente
    2 cucchiai di olio
    1 limone
  • 150 g di salmone affumicato
    olio evo q.b.
    2-3 fettine di cipolla novella

COME SI PROCEDE?

Procedere alla cottura al vapore del riso. Sciacquare il riso, versarlo nella pentola antiaderente (meglio ancora se si utilizza una pentola con rivestimento in pietra) ed uniformarlo come strato. Versarvi sopra l’acqua (il livello dell’acqua dovrà essere di circa 2 centimetri al di sopra del livello del riso) e poggiarvi il limone diviso in 4 parti. Aggiungere quindi l’olio.

Portare sul fuoco ed aspettare che l’acqua cominci a bollire, quindi mettere il coperchio trasparente e far cuocere a fuoco basso per circa 7 minuti o comunque fino a che l’acqua non comincerà ad asciugare. Il coperchio trasparente vi aiuterà proprio a controllare il grado di asciugatura del riso.
A questo punto togliere il coperchio, controllare che il riso sia cotto al dente, rimettere il coperchio e far riposare il riso per 3 minuti.

Tempo di riposo. Adesso il riso dovrà essere messo in frigo per un paio di ore (si può tenere in frigorifero anche per 2-3 giorni ed utilizzarlo quando serve) in modo che si asciughi perfettamente.

Trascorso il tempo di riposo in frigo, togliere il riso dal frigorifero e con l’aiuto di una forchetta sgranarlo in modo da separare i chicchi tra di loro ed eliminare il limone.

Preparare il condimento. In una padella antiaderente imbiondire 2-3 fettine di cipolla novella tagliate sottilissime, versarvi quindi il riso e saltarlo nell’olio. A questo punto togliere dal fuoco ed aggiungere il salmone affumicato tagliare a listarelle. Servire caldo, tiepido o meglio ancora freddo.

Per un sapore ancora più delicato, evitare di soffriggere l’olio con la cipolla. Togliere il riso dal frigo, sgranarlo, condirlo con un filo di olio evo ed il samone a listarelle. Mescolare bene e servire.

Per non perdere nessuna ricetta visitate la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.