PAN BAULETTO ALLE OLIVE

Ricetta pan bauletto alle olive:una brioche salata soffice e senza lunghe lievitazioni. Si impasta, lievita e cuoce in giornata. Rimane soffice per giorni. Lievitazione in frigorifero, ma per poche ore in modo da poter ottenere una brioche che rimane soffice per 4-6 giorni senza però doverla impastare il giorno prima. Questa brioche salata rappresenta una vera rivoluzione dei lievitati.

Un pan brioche salato che si scioglie in bocca e si arricchisce di un profumo mediterraneo grazie al pestato di olive e pomodorini.

Una ricetta super collaudata che vi consiglio di provare. Anzi, no. Non la provate questa ricetta perché diventerebbe la vostra prossima dipendenza!!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    30-40 minuti
  • Porzioni:
    15-20 fette
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per il pan brioche salato:

  • 250 g Farina 00
  • 250 ml Farina Manitoba
  • 150 g Acqua
  • 100 g Burro (morbido)
  • 50 g Zucchero
  • 30 g Latte scremato
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 8 g Sale
  • 2 Uova

Per il ripieno:

  • 200 g Olive di Gaeta (oppure olive nere)
  • 110 g Pomodorini
  • 3 cucchiai Origano
  • 1 cucchiaio Capperi (dissalati)
  • 2 spicchi Aglio
  • 60 g Parmigiano reggiano (a scaglie)

Preparazione

Attivare il lievito di birra

  1. Sciogliere il lievito di birra in 30 g di latte tiepido e un cucchiaino di zucchero e farlo riposare per 10 minuti in modo che si attivi. Scoprite tutti i segreti della attivazione del lievito di birra cliccando QUI .

Preparare l’impasto del pan brioche salato

  1. Versare in planetaria 150 g di acqua e la farina, azionare la planetaria alla velocità 1 e iniziare ad impastare. Aggiungere anche il lievito attivato e, sempre impastando, aggiungere le uova una alla volta. Non aggiungere l’uovo successivo fino a che il primo non sia stato completamente assorbito dall’impasto. Aggiungere a questo punto lo zucchero e il sale e ancora una volta aspettare che l’impasto li assorba completamente.
    Quindi inserire il burro morbido, un cucchiaio per volta. Non aggiungere il cucchiaio successivo fino a che il precedente cucchiaio di burro non sia stato completamente assorbito dall’impasto. Quando tutto il burro sarà stato assorbito, lavorare l’impasto per 5 minuti sempre a velocità 1, poi aumentare a velocità 3 e lavorare per altri 5 minuti. Quindi tornare a velocità 1 e lavorare per 2-3 minuti, poi a velocità 3 e lavorare per 2-3 minuti, poi ancora 1 e così via fino a che l’impasto non si staccherà dalle parete della ciotola e rimarrà attaccato solo sul fondo della stessa. La pasta brioche più si lavora e meglio è, più sarà soffice e per più tempo conserverà la sua sofficità. Quindi non abbiate fretta, fatela girare in planetaria per almeno 20-30 minuti.

  2. Se non avete la planetaria, potete impastare a mano seguendo lo stesso procedimento. Ovviamente impastando a mano, non  potete regolare la velocità di impasto, ma non è un problema. L’importante è che impastiate molto il pan brioche in modo da ottenere un panetto liscio ed elastico che non si attacchi alle mani.

Far lievitare il pan brioche a temperatura ambiente

  1. Spegnere quindi la planetaria, lavorare leggermente la pasta con le mani e formare una palla. Mettere l’impasto in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e far lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume lontano da correnti d’aria.

Preparare il ripieno del pan brioche

  1. Denocciolare le olive nere (o di Gaeta) e versarle in un tritatutto. Aggiungere anche i pomodorini tagliati a metà, i capperi dissalati, l’aglio scamiciato e l’origano. Azionare il tritatutto e frullare il tutto in modo da ottenere un pesto di olive.

Comporre il pan bauletto alle olive

  1. Stendere il pan brioche a forma di rettangolo su un foglio di carta forno.Spalmarvi sopra il pesto di olive distribuendolo uniformemente. Quindi spruzzare con il parmigiano a scaglie. Arrotolare su se stesso il pan brioche farcito e sigillarne bene i bordi in modo che il ripieno non fuoriesca.

  2. Passare il pan brioche alle olive con la sua carta forno in uno stampo da plumcake di 30X10 centimetri avendo cura di eliminare l’eccesso di carta forno. Il lato di “chiusura” del pan brioche conviene poggiarlo sulla base dello stampo in modo da avere una superficie superiore liscia ed omogenea e soprattutto, così facendo, la lievitazione non vi farà correre il rischio che il pan bauletto si “apra” in superficie.

  3. Chiudere il pan bauletto alle olive in un sacchetto trasparente, di quelli per il congelatore.

Seconda lievitazione

  1. Far lievitare il pan bauletto alle olive in frigorifero per 8-12 ore oppure, se non avete voglia di aspettare, lasciatelo a temperatura ambiente e fatelo lievitare fino al raddoppio di volume.

  2. Se optate per la lievitazione in frigorifero, dopo le 8-12 ore di riposo in frigo, lasciate in pan bauletto alle olive per un’ora a temperatura ambiente prima di infornarlo.

Cuocere il pan bauletto alle olive

  1. Spennellare la superficie del pan bauletto alle olive con del latte ed infornarlo poi in forno già caldo a 180°C per circa 30-45 minuti in base alla potenza del forno o comunque fino a che la superficie del pan bauletto non sia ben dorata.

  2. Sfornare il pan bauletto alle olive e farlo intiepidire oppure raffreddare prima di passarlo su un vassoio, tagliarlo a fette e servire.

  3. Il pan bauletto alle olive lievitato a temperatura ambiente si conserva intatto per un paio di giorni chiuso in un sacchetto di plastica. Il pan bauletto lievitato in frigorifero si conserva soffice per 3-4 giorni chiuso in un sacchetto di plastica.

  4. Per rinvigorire un pan bauletto non più sofficissimo e ridargli sofficità, basterà riscaldarlo al microonde per pochi secondi.

  5. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

 
Precedente PASTA CREMOSA CON SUGO AI FAGIOLI Successivo CIAMBELLA BRIOCHE AL LIMONE

Lascia un commento

*