QUINOA proprietà cottura e ricetta sformato di quinoa al forno

Quinoa proprietà e benefici, modalità di cottura e la ricetta di un saporito sformato di quinoa al forno con funghi e tonno.

La quinoa è un finto cereale con poche calorie, naturalmente senza glutine e ricco di proteine, carboidrati e fibre vegetali. Sì, perché a dispetto di ciò che si pensa, la quinoa non è un cereale ma bensì appartiene alla stessa famiglia di cui fanno parte gli spinaci. 100 g di quinoa contengono circa 14 g di proteine, 64 g di amidi (carboidrati) e 7 g di fibre: per questo motivo, oltre che essere una ottima fonte di proteine vegetali, la quinoa viene utilizzata in cucina anche come fonte di carboidrati al pari dei comuni cereali (pasta, grano, riso, orzo, farro, ecc).

Quinoa proprietà

La quinoa ha proprietà antiossidanti e protettrici del cuore e dell’apparato cardiovascolare in genere.

Essendo senza glutine, i semi di quinoa possono essere consumati anche da chi soffre di celiachia, ossia di intolleranza alle proteine del glutine.

Grazie al suo contenuto di metionina, un amminoacido essenziale impostantissimo per il corretto funzionamento del nostro organismo, la quinoa aiuta l’organismo a sciogliere i grassi e a ridurre l’accumulo di grassi nel fegato; inoltre rafforza le unghie e i capelli limitandone la caduta.

Magnesio, vitamina C e vitamina E sono anch’essi ben rappresentanti.

Ma quante calorie ha la quinoa? La quinoa possiede circa 350 Kcal per 100 g di prodotto crudo. Essendo ricca di proteine, la quinoa può essere considerata anche una buona alternativa alla proteine animali, al pari dei legumi.

Sapete quanto colesterolo è contenuto in 100 g di quinoa? Zero! Più salutare di così non ce n’è.

 

Quinoa proprietà

 

 

Come cuocere la quinoa

Come si cuoce la quinoa? Prima di cuocerla, la quinoa deve essere lavata molto bene in quanto i suoi semi sono ricoperti di saponina, una sostanza amarognola che li protegge dagli attacchi degli uccelli.

Come cuocere la quinoa è uno dei grandi dilemmi che spesso ci si pone. Essendo i semi di quinoa molto piccoli, lessarli in acqua e scolarli con il comune scolapasta significherebbe perderli tutti perchè passerebbero tranquillamente nei buchi dello scolapasta scivolando via insieme alla loro acqua di cottura. L’alternativa è utilizzare un colino a maglie strette per scolare la quinoa una volta lessata, ma, a meno che non si possegga un colino molto ampio, questa operazione potrebbe richiedere molto tempo utilizzando i classici colini dello zucchero a velo.

Come cuocere i semi di quinoa, dunque? La soluzione è veramente semplice. Basta mettere i semi di quinoa in una ampia padella e ricoprirli interamente con dell’acqua (l’acqua deve essere circa un centimetro al di sopra del livello dei semi, orientativamente il rapporto quinoa/acqua è di 1 a 2 o 1 a 3 ossia per ogni 100 g di quinoa serviranno all’incirca 200-300 g di acqua). Si mette poi la padella sul fuoco, su copre con il coperchio e si fa cuocere a fuoco basso fino a che i semi di quinoa non avranno completamente assorbito tutta l’acqua di cottura. La quinoa sarà cotta quando i suoi semi, oltre a gonfiarsi, avranno formato un piccolo germoglio bianco.

A questo punto i semi di quinoa sono pronti per essere utilizzati per la preparazione di qualsiasi tipo di piatto: insalate calde o fredde (in alternativa al cous cous), polpette e arancini (al posto del riso), sformati, e primi piatti di ogni genere sia al forno che in padella, sia caldi che freddi.

 

 

QUINOA proprietà cottura e ricetta sformato di quinoa al forno
QUINOA proprietà cottura e ricetta sformato di quinoa al forno

Quinoa: ricetta sformato al forno

 

COSA SERVE?

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di semi di quinoa
  • 200 g di funghi (champignon o misti o porcini)
  • 200 g di tonno sott’olio sgocciolato
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe nero a piacere

 

QUINOA proprietà cottura e ricetta sformato di quinoa al forno
QUINOA proprietà cottura e ricetta sformato di quinoa al forno

 

 

COME SI PROCEDE?

Come preparare lo sformato di quinoa al forno con funghi e tonno? Una volta cotta la quinoa, si può procedere alla preparazione del condimento. In una padella si fanno trifolare i funghi con un filo di olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio. Quando i funghi saranno cotti, eliminare l’aglio ed aggiungere ai funghi i semi di quinoa cotti e il tonno sott’olio sgocciolato. Mescolare il tutto, incorporare il parmigiano grattugiato, aggiustare di sale e pepe nero a piacere e versare il composto così ottenuto in una pirofila di forno. Livellare il composto con il dorso di un cucchiaio e spruzzarne la superficie con del parmigiano grattugiato.
Infornare in forno già caldo a 220°C per circa 10 minuti o comunque fino a che la superficie dello sformato di quinoa al forno non sia ben dorata. Sfornare quindi e servire lo sformato di quinoa magari con una spruzzata di prezzemolo fresco tritato.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente PASTE DI MELIGA Successivo ZUCCOTTO CON PANDORO