PIZZA RICETTA DELLA NONNA

Pizza ricetta della nonna preparata con il lievitino che la rende soffice, bollosa e leggerissima. Da cuocere nel forno casalingo o nel fornetto pizza.

La mia nonna preparava sempre pane e pizza in casa e non lo faceva mai senza lievitino. Diceva che il lievitino è il segreto per una pizza come quella dei pizzaioli napoletani perchè la rende soffice e digeribile e fa ottenere una pizza morbida che si conserva morbida per più giorni.

Nonna impastava sempre il lievitino il giorno prima. Il giorno successivo poi con quel lievitino preparava l’impasto della pizza, lo faceva lievitare a temperatura ambiente e poi infornava. Non potete neanche immaginare la bontà delle pizze della nonna…

Nonna utilizzava solo farina 0 per preparare la sua pizza napoletana ed aggiungeva dell’olio extravergine di oliva all’impasto in modo da ottenere una pizza estremamente soffice e fragrante.

La ricetta dell’impasto della pizza di nonna si presta sia alla cottura nel forno a gas casalingo che alla cottura nei classici fornetti pizza. A voi la scelta!

La ricetta che vi propongo oggi esce direttamente dal ricettario di famiglia, perciò fatene tesoro e custoditela gelosamente.

Se volete preparare anche la mia ricetta della pizza 30H soffice come e più di quella della pizzeria, cliccate QUI .

Per la ricetta della pizza Sorbillo con lievito madre o con lievito di birra cliccate QUI .

 

PIZZA RICETTA DELLA NONNA cottura nel forno di casa o nel fornetto
PIZZA RICETTA DELLA NONNA cottura nel forno di casa o nel fornetto

Pizza ricetta della nonna

 

COSA SERVE?

  • Per il lievitino:
    15 g di lievito di birra fresco (vanno bene anche solo 5 g di lievito se avete una casa calda)
    50 g di farina 0
    50 g di acqua tiepida
    1 cucchiaino di zucchero
  • Per l’impasto della pizza della nonna:
    950 g di farina 0
    500 g di acqua tiepida
    50 g di olio extravergine di oliva
    30 g di sale fino
  • Per farcire:
    passata di pomodoro q.b.
    mozzarella di bufala a piacere
    olio extravergine di oliva q.b.

 

 

PIZZA RICETTA DELLA NONNA cottura nel forno di casa o nel fornetto
PIZZA RICETTA DELLA NONNA cottura nel forno di casa o nel fornetto

 

 

COME SI PROCEDE?

Giorno 1

Preparare il lievitino. Sciogliere il lievito di birra fresco in acqua tiepida e zucchero e far riposare il tutto per 10 minuti in modo che il lievito si attivi (per scoprire tutti i segreti della attivazione del lievito di birra cliccare QUI ).
Quando il lievito si sarà attivato, versarlo in una scodella ed aggiungere anche la farina 0. Lavorare bene il composto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
Far riposare il lievitino così ottenuto a temperatura ambiente e coperto da pellicola trasparente per un paio di ore o comunque fino a che non avrà raddoppiato il proprio volume.
Quando il lievitino avrà raddoppiato il proprio volume, impastarlo nuovamente e farlo riposare a temperatura ambiente per un’altra ora.
Mettere quindi il lievitino in frigorifero e lasciarlo lì per tutta la notte fino al giorno dopo.

 

Giorno 2

Togliere il lievitino dal frigorifero e lasciarlo a temperatura ambiente per 2 ore.

Sciogliere il sale in 100 g di acqua tiepida.

Preparare l’impasto della pizza della nonna. In una scodella oppure nella ciotola della planetaria sciogliere il lievitino con 400 g di acqua tiepida dell’impasto. Aggiungere la farina ed iniziare ad impastare. Aggiungere quindi il sale sciolto in acqua e l’olio extravergine di oliva ed impastare ancora fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

Far riposare l’impasto pizza napoletana a temperatura ambiente per un’ora.

Dividere l’impasto in 5-6 panetti più piccoli in base alla grandezza delle pizze desiderata. Far riposare i panetti così ottenuti a temperatura ambiente per un paio di ore o comunque fino a che abbiano raddoppiato il proprio volume.

Se si cuoce la pizza in teglia nel forno casalingo, stendere ciascun panetto in una teglia unta di olio, farcirlo con qualche cucchiaiata di passata di pomodoro ed infornare la pizza in forno già caldo alla massima temperatura (il mio forno arriva a 260°C) e sul ripiano più basso per circa 10 minuti (se ne avete la possibilità, accendete anche il grill superiore) aggiungere quindi la mozzarella a cubetti e continuare la cottura per qualche altro minuto fino a che la pizza non sarà cotta. Sfornare quindi la pizza, irrorare con olio extravergine di oliva a crudo, portare in tavola e servire.

Se si cuoce la pizza nel fornetto pizza, stendere la pizza sulla pala infarinata, farcirla sia col pomodoro che con la mozzarella a cubetti ed infornare la pizza. Cuocere per un paio di minuti, secondo i tempi indicati dal forno fornetto, sfornare la pizza napoletana, irrorarla con olio extravergine di oliva a crudo e servire.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente QUICHE CON VERDURE Successivo GIRELLE AL LIMONE