Pizza con lievito madre e farina nera

 

La farina nera, ricca di fibre e cereali, conferisce alla mia pizza con lievito madre un sapore “rustico” e delle indiscusse proprietà benefiche.
COSA SERVE?

I impasto:
130 gr di lievito madre attivo
130 gr di acqua tiepida
260 gr di farina 00

II impasto:
I impasto +
40 gr di birra
130 gr di farina conad per pane nero

65 gr di acqua tiepida
1 uovo
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di insaporitore aromatico
7 gr di sale

Per la farcia:
pomodoro
wurstel affumicato
mozzarella
salsiccia secca piccante
o quello che più vi piace

COME SI PROCEDE?

In una scodella di vetro o di acciaio, sciogliere il lievito madre con l’acqua e poi aggiungere la farina. Impastare bene fino ad ottenere un panetto sodo ed elastico che lasceremo riposare a temperatura ambiente, coperto con pellicola, fino al raddoppio di volume.
Quando sarà raddoppiata, sciogliere questo primo impasto con l’acqua e la birra tiepide, aggiungere poi, uno per volta e in sequenza rispettivamente la farina, l’olio, l’uovo  e solo alla fine il sale e gli aromi. Lasciar riposare a temperatura ambiente fino al raddoppio coperto con pellicola trasparente.
Quando sarà raddoppiato, passare in frigo per almeno 8 ore (potete anche lasciarlo lì 24-36 ore a seconda) e lasciare che maturi. Trascorso il tempo desiderato, toglierlo dal frigo e impastare nuovamente. Ungere di olio 3-4 teglie da forno(dipende dalla grandezza della teglia e da quanto spessa vi piace la pizza). Ricavare 3-4 panetti più piccoli, spolverare ciascuno di questi con farina nera e stenderli con le mani nelle teglie oleate. Lasciate riposare fino a che non sarà raddoppiato ancora un volta in volume.
Infornare quindi in forno già caldo a 240°C e a metà cottura farcite con gli ingredienti desiderati. 

Stay tuned, stay cook! 😉

Precedente Calzoni ripieni super ghiotti Successivo Rotoli ripieni con farina nera