Crea sito

PIZZA CHIENA NAPOLETANA

La pizza chiena napoletana è una ricetta tradizionale campana che si prepara a Pasqua. Anche chiamata “pizza piena”, questa torta rustica è molto saporita.
Quella della pizza chiena è una ricetta molto antica che si prepara, solitamente, il venerdì santo e si mangia il sabato santo, ma è perfetta anche da servire come aperitivo o antipasto per il pranzo di Pasqua o da portare al picnic di Pasquetta.
Anticamente, la pizza chiena aveva un ripieno a strati, ossia, all’interno del guscio di pasta lievitata, si alternavano fette di salame, fette di formaggio, fette di capicollo e fette di provolone separando ciascuno strato con qualche cucchiaiata di uova sbattute col pecorino: il risultato, dopo la cottura, era una fetta di pizza chiena in cui era ben visibile la separazione di ciascuno strato.
Bella da vedere, era un po’ più scomoda da tagliare a fette, per cui, oggi, si tende a tagliare a cubetti tutti i salumi e i formaggi e a versarli nelle uova sbattute.
Io ho optato per la seconda variante, quella con il ripieno a dadini. Voi, se volete, con le stesse dosi e gli stessi ingredienti, potete anche optare per la stratificazione a fette.
Alcune varianti della pizza di Pasqua napoletana prevedono una sfoglia ricchissima di burro, quindi più pesante e meno digeribile. Io ho optato per una sfoglia un po’ più leggera, con meno strutto, vista la corposità del ripieno.

PIZZA CHIENA NAPOLETANA ricetta pizza piena tradizionale di Pasqua
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

Per la sfoglia della pizza chiena napoletana:

  • 250 gFarina Manitoba
  • 250 gFarina 00
  • 250 gAcqua
  • 80 gStrutto (o burro o margarina vegetale)
  • 15 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 1/2 cucchiainoSale fino

Per il ripieno della pizza chiena tradizionale:

  • 150 gSalame napoletano
  • 150 gCapocollo
  • 150 gPrimosale
  • 150 gProvolone
  • 100 gParmigiano grattugiato (oppure un po’ di parmigiano e un po’ di pecorino)
  • 6Uova
  • q.b.Pepe nero

Per decorare:

  • q.b.Latte

Preparazione

Preparare la sfoglia per la pizza chiena napoletana

  1. Sciogliere il lievito di birra in 100 g di acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero e farlo riposare per 10 minuti in modo che si attivi.

  2. Cominciare ad impastare la farina con 150 g di acqua e il sale, quindi aggiungere anche il lievito attivato e poi, sempre impastando, incorporare anche lo strutto. Continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico.

  3. Far riposare l’impasto della sfoglia della pizza chiena, coperto con un canovaccio, fino al raddoppio di volume.

Preparare il ripieno della pizza piena napoletana

  1. Tagliare a cubetti i salumi e i formaggi e tenerli da parte.

  2. Sbattere le uova, aggiungere il parmigiano (e il pecorino, per un sapore più intenso) e mescolare il tutto. Quindi aggiungere anche i salumi e i formaggi a cubetti e mescolare ancora.

  3. PIZZA CHIENA NAPOLETANA ricetta pizza piena tradizionale di Pasqua
  4. PIZZA CHIENA NAPOLETANA ricetta pizza piena tradizionale di Pasqua
  5. PIZZA CHIENA NAPOLETANA ricetta pizza piena tradizionale di Pasqua

Asemblare la pizza chiena di Pasqua

  1. Stendere più della metà della sfoglia e trasferirla in una teglia di 24 centimetri di diametro rivestita di carta forno.

  2. Versare il composto di uova, salumi e formaggi nel guscio di sfoglia, coprire con la restante parte di sfoglia (anch’essa stesa) e poi sigillarne bene i bordi in modo che il ripeno non fuoriesca durante la cottura.

  3. Spennellare la superficie della pizza chiena con del latte a piacere.

  4. PIZZA CHIENA NAPOLETANA ricetta pizza piena tradizionale di Pasqua

Cuocere la pizza chiena pasquale

  1. Infornare la pizza chiena pasquale in forno già caldo a 180°C per circa 45-50 minuti, in base alla potenza del forno o, comunque, fino a che la sfoglia della pizza chiena non sarà dorata.

  2. Sfornare la pizza di Pasqua napoletana e farla raffreddare completamente prima di passarla su un piatto da portata e servire.

  3. La pizza piena napoletana si conserva in un contenitore ermetico (o in un sacchetto per alimenti) fino a 2-3 giorni.

  4. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

  5. Non perdete tutte le novità sul mio profilo instagram @inventaricette

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.