PASTIERA SEMOLA GRANO

La pastiera semola grano e ricotta è cremosissima e profumata. Un ripieno cremoso racchiuso in un guscio friabile che si scioglie in bocca. La pastiera a Pasqua è praticamente un obbligo morale, ma non crediate che a Napoli la pastiera sia solo quella di grano e ricotta (per la ricetta della vera pastiera napoletana cliccate QUI ). Ne prepariamo tantissime versioni. C’è ad esempio la pastiera di riso (cliccate QUI per la ricetta), la pastiera di semola (cliccate QUI per la ricetta), la pastiera di grano con crema pasticcera (cliccate QUI per la ricetta), la pastiera di grano e cioccolato (cliccate QUI per la ricetta)… insomma, ce n’è per tutti i gusti. Io vi consiglio di provarle tutte perché sono una più buona dell’altra!

Per scoprire anche tante altre ricette per il pranzo di Pasqua cliccate QUI .

 

PASTIERA SEMOLA GRANO RICOTTA ricetta dolce pasquale
PASTIERA SEMOLA GRANO RICOTTA ricetta dolce pasquale

Pastiera semola grano e ricotta

 

COSA SERVE?

Ingredienti per una pastiera di 26-28 centimetri:

  • Per la frolla:
    250 g di farina per dolci
    85 g di strutto oppure 125 g di burro
    85 g di zucchero a velo vanigliato
    10 g di tuorli
    45 g di albumi
    buccia grattugiata di 1 limone
  • Per la semola:
    70 g di semola (semolino)
    125 g di latte
    125 g di acqua
    15 g di burro
    1 pizzico di sale fino
  • Per la crema ricotta e grano:
    300 g di grano cotto
    200 g di ricotta fresca asciutta
    120 g di zucchero
    buccia grattugiata di 1 limone piccolo
    2 fialette di aroma fior d’arancio
    buccia grattugiata di 1 arancia piccola
    100 g di frutta candita a cubetti (cedro, zucca, arancia)
    1 bacca di vaniglia (oppure 1 bustina di vanillina)
    2 uova intere

 

 

PASTIERA SEMOLA GRANO RICOTTA ricetta dolce pasquale
PASTIERA SEMOLA GRANO RICOTTA ricetta dolce pasquale

 

 

COME SI PROCEDE?

Preparare la pasta frolla. Lavorare la farina con lo strutto o il burro con un robot da cucina oppure a mano o anche con la planetaria in modo da ottenere un composto sabbiato. Aggiungere quindi lo zucchero e la buccia grattugiata del limone e lavorare ancora. Quindi incorporare tuorli e albumi e lavorare giusto il tempo di ottenere un composto omogeneo. Far riposare il panetto di pasta frolla così ottenuto per almeno 2-3 ore in frigorifero.

Preparare la semola. Versare il latte, l’acqua, il burro e il sale in una pentola e portare tutto sul fuoco. Far riscaldare bene io tutto senza però portare a bollore. Versarvi quindi il semolino in un colpo solo e cuocere il tutto sempre mescolando per circa 5 minuti. Quindi togliere dal fuoco e far raffreddare.

Preparare la crema di ricotta. In una scodella ampia unire la ricotta, lo zucchero, la buccia grattugiata di arancia e limone, l’aroma fior d’arancia e la vaniglia e mescolare bene il tutto. Quindi aggiungere le uova sbattute, poi il grano cotto ben scolato e la frutta candita a cubetti e mescolare ancora.

Preparare il ripieno della pastiera napoletana. Versare poco per volta la crema di ricotta nella semola e mescolare bene per evitare la formazione di grumi.

Stendere la pasta frolla sottilissima (tenerne da parte un po’ per le strisce di decorazione).

Comporre la pastiera napoletana. Foderate con la pasta frolla una teglia imburrata ed infarinata rivestendone anche i bordi.

Versare la crema di semola e ricotta nel guscio di pasta frolla e decorarne la superficie con le strisce.

Infornare la pastiera di semola e grano in forno già caldo a 180°C per 60-90 minuti. Quindi spegnere il forno e far raffreddare la pastiera di grano e semola nel forno spento.

Quando la pastiera semola grano e ricotta sarà completamente fredda, passarla in un piatto da portata e servire magari con una spolverata di zucchero a velo.

La pastiera di semola sarà ancora più buona se fatta riposare per almeno 24 ore prima di essere servita.

Per non perdere nessuna ricetta visitate la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente TORTA CREPES Successivo CASSATA SICILIANA