Crea sito

PANE PITA

Il pane pita preparato con la ricetta originale greca è facilissimo da fare. Un pane facile e veloce che cuoce in 5 minuti, in forno o in padella.
Morbidissimo, il pane pita greco si può farcire oppure si può utilizzare come il classico pane italiano, per accompagnare carne, pesce, verdure, uova, salumi e formaggi.
La pita greca è un tipo di pane lievitato, basso e rotondo, nato in Grecia e diffusosi poi in tutto il Medio Oriente.
La pita greca è praticamente il pane arabo, ossia il pane per fare il Kebab.
In Grecia, spesso la pita si accompagna alla moussaka, uno sformato di carne e melanzane arricchito con besciamella.
Sempre in Grecia esiste anche una versione arrotolata della pita, la pita gyros: una pita farcita e arrotolata: uno street food greco tradizionale, ormai diffuso in tutto il mondo.
La pita Gyros viene farcita con carne di maiale cotta tipo kebab, salsa tzatziki (una salsa a base di yogurt, cetrioli e tanto aglio), insalata, cipolle, pomodori, patatine fritte e tanto altro ancora.

PANE PITA ricetta originale pita greca tradizionale | al forno o in padella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni8 pite greche
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaGreca

Ingredienti

  • 500 gFarina 0 (o 250 g farina 000 + 250 g Manitoba)
  • 300 gAcqua
  • 10 gSale
  • 20 gLievito di birra fresco (oppure 10 g lievito di birra secco)
  • q.b.Olio di oliva (per la cottura)

Preparazione

Preparare l’impasto per il pane pita

  1. Sciogliere il lievito di birra in 50 ml di acqua tiepida, aggiungere un cucchiaino di zucchero e farlo riposare per 10 minuti, in modo che si attivi. Per scoprire tutti i segreti della attivazione del lievito di birra cliccare QUI . Se invece vuoi sapere come sostituire il lievito, clicca QUI .

  2. Se volete saperne di più sui vari tipi di farina cliccate QUI .

  3. In una scodella (o nella ciotola della planetaria), versare 250 ml di acqua, il sale e la farina ed iniziare ad impastare (vel 1 se si utilizza la planetaria). Quindi aggiungere anche il lievito attivato e continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico.

  4. Coprirlo con pellicola trasparente o con un panno umido e farlo lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume.

  5. Quando l’impasto per pane pita avrà raddoppiato il proprio volume, dividerlo in 8 panetti tutti più o meno della stessa grandezza.

  6. Poggiare i panetti di pane pita in una teglia rivestita di carta forno, distanziandoli tra di loro. Coprirli con pellicola trasparente o con un panno umido e farli lievitare nuovamente a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume.

  7. PANE PITA ricetta originale pita greca tradizionale | al forno o in padella
  8. PANE PITA ricetta originale pita greca tradizionale | al forno o in padella

Preparare la pita greca

  1. Quando i panetti di pane pita avranno raddoppiato il proprio volume, stendere ciascun panetto in forma circolare (si dovrà ottenere un cerchio di circa 20 centimetri di diametro).

Cuocere la pita greca originale

  1. Tradizionalmente, la ricetta originale della pita greca prevede la cottura in forno.

  2. Se volete cuocere in forno il pane pita tradizionale, preriscaldate il forno a 250 g e poi infornate i panetti di pita greca in forno già caldo a 250°C per 5 minuti.

  3. Durante la cottura, i panetti si gonfieranno: questo gonfiarsi renderà poi la pita greca adatta ad essere tagliata a metà (tipo panino) e poi farcita all’interno.

  4. Se non volete farcire il pane pita all’interno ma volete utilizzarlo in semplicità, prima di infornare la pita, spennellatela con un po’ di acqua: in questo modo, la pita in forno si gonfierà di meno.

  5. Se volete cuocere in padella la pita greca, riscaldate benissimo una padella antiaderente, ungetela con un po’ di olio di oliva e poggiarvi dentro un panetto di pane pita steso. Far cuocere il pane pita da questo lato e poi, quando sarà dorato sul fondo, capovolgerlo e continuare la cottura anche dall’altro lato.

  6. Ripetere il procedimento per tutte le pite, ungendo la padella ogni volta.

  7. A mano a mano che le pite cuociono, poggiarle in un piatto impilandole una sull’altra, in modo che il calore da esse sprigionato le ammorbidisca ancora di più.

  8. Tipicamente, il pane pita si presenta più dorato da un lato (il lato che cuoce prima) e più candida dall’altro lato (il lato che cuocere dopo aver capovolto la pita).

Posso sostituire il lievito di birra fresco?

  1. Per preparare la pita greca, al posto dei 20 g di lievito di birra fresco, potete utilizzare 10 g di lievito di birra secco oppure 250 g di lievito madre rinfrescato. O, ancora, potete preparare la pita greca senza lievito.

  2. Se volete utilizzare il lievito madre rinfrescato, dovrete però modificare le dosi di acqua che la dose di farina previste nella ricetta.

  3. Per la ricetta della pita greca con lievito madre le dosi sono le seguenti:

    – 380 g di farina 0 (oppure 190 g farina 00+ 190 g farina manitoba)

    – 180 g acqua

    – 240 g di lievito naturale

    – 10 g di sale fino

    Il procedimento per impastare la pita greca con il lievito madre è lo stesso rispetto alla pita con lievito di birra. Bisognerà attivare (rinfrescare) il lievito madre (per scoprire come rinfrescare il lievito madre cliccare QUI ) e poi impastarlo con il resto degli ingredienti. In base al grado di idratazione del lievito madre, per ottenere un panetto lisco ed elastico potrebbe essere necessario aggiungere un po’ di acqua o un po’ di farina.

  4. Se volete, potete anche preparare la pita greca senza lievito, sostituendo il lievito di birra con 1/2 cucchiaino di bicarbonato sciolto in un cucchiaio di aceto di mele (o di succo di limone).

  5. Per preparare la pita greca senza lievito, le dosi sono le seguenti:

    – 500 g di farina 0 (oppure 250 g di farina 0 + 250 g di Manitoba)

    – 280 ml di acqua

    – 10 g di sale fino

    – mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio

    – 20 ml di aceto di mele (o di succo di limone)

    Il procedimento per impastare la pita greca senza lievito è lo stesso della pita con lievito di birra. Unica differenza è che va saltato il passaggio della attivazione del lievito e si può procedere ad impastare direttamente acqua, sale, farina e il bicarbonato sciolto nel succo di limone (o nell’aceto).

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

2 Risposte a “PANE PITA”

    1. Va bene, ma inizia ad impastare con 250 ml di acqua, poi, se la farina lo richiede, aggiungi poca acqua alla volta fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.