Crea sito

PANE CROCE DI PASQUA

Pane croce di Pasqua: la ricetta di pane tradizionale pasquale a forma di croce e decorato con una sode. Da servire il giorno il giorno di Pasqua. A casa mia il pane a forma di croce con l’uovo al centro non manca proprio mai. E’ tradizione e le tradizioni vanno rispettate. La ricetta è quella del pane cafone a cui si dà poi la forma di croce e al centro di mette un uovo sodo.

 

PANE CROCE DI PASQUA ricetta tradizionale pasquale
PANE CROCE DI PASQUA ricetta tradizionale pasquale

Pane croce di Pasqua

 

COSA SERVE?

  • Per la pasta di riporto:
    100 g di farina Manitoba
    40 g di farina 0

    100 g di acqua
    2 g di lievito di birra fresco
    2 g di sale fino

  • Per l’impasto:
    600 g di farina 00
    320 g di acqua
    8 g di lievito di birra fresco
    14 g di sale
  • Per lavorare il panetto:
    farina integrale q.b.

 

PANE CROCE DI PASQUA ricetta tradizionale pasquale
PANE CROCE DI PASQUA ricetta tradizionale pasquale

 

 

COME SI PROCEDE?

Preparare la pasta di riporto. Sciogliere il lievito in acqua tiepida ed impastarlo nella planetaria o su un tavolo da lavoro con le farine. Aggiungere il sale ed impastare ancora fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico. Coprire con un canovaccio e far lievitare fino al raddoppio di volume. Quindi impastare nuovamente un po’ e far lievitare ancora fino al raddoppio di volume. Impastare un pochino ancora, riporre il panetto in un contenitore ermetico e farlo riposare in frigo fino al giorno seguente.

Il giorno dopo, tirare fuori dal frigo la pasta di riporto e lasciarla a temperatura ambiente per 1 ora.

Preparare l’impasto. Sciogliere il lievito in 20 g di acqua tiepida. Versare la farina nella ciotola dell’impastatrice insieme a 150 g di acqua. Azionare l’impastatrice e farla girare alla velocità 1 per 5 minuti. Versarvi quindi il lievito di birra e la pasta di riporto e far girare ancora, poi gradualmente aggiungere gli altri 150 g di acqua rimasti. Far girare alla velocità 1 per una decina di minuti, quindi aggiungere il sale. Lavorare quindi a velocità 2 per altri 5 minuti.

A questo punto, versare l’impasto sulla spianatoia infarinata di farina integrale, lavorarlo pochissimo a mano, formare una palla, passare la palla in una scodella, coprire con pellicola trasparente e far lievitare per 1 ora a temperatura ambiente.

Passare di nuovo l’impasto sul tavolo da lavoro infarinato con farina integrale e fare due giri di pieghe, riformare una palla e far riposare per 20 minuti.

Tagliare in 2 parti uguali il panetto così ottenuto in modo da ottenere due panetti più piccoli.

Formare quindi la croce. Formare il primo filone. Schiacciare leggermente un panetto in modo da formare un rettangolo. Arrotolare il rettangolo su se stesso dal lato lungo, passare il rotolo così ottenuto in una teglia rivestita di carta forno.
Sformare il secondo filone. Schiacciare leggermente l’altro panetto in modo da formare un rettangolo. Arrotolare il rettangolo su se stesso dal lato lungo, passare il rotolo così ottenuto sul primo rotolo in modo da formare una croce. Al centro della croce, nel punto di incontro dei 2 filoni, mettere un uovo sodo e schiacciare in modo che l’uovo penetri bene nell’impasto.

Spolverare la superficie del pane di Pasqua con un pò di farina integrale, coprire con un telo e farlo lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume.

Accendere il forno a 270°C e metterci dentro una teglia della stessa dimensione di quella in cui abbiamo appoggiato la croce di pane pasquale, farla riscaldare insieme al forno (questa ungerà da coperchio). Infornare quindi la croce di pane nella sua teglia in forno già caldo a 270°C e coprire con la teglia calda. Dopo circa 20 minuti aprire leggermente il forno e togliere la teglia che funge da coperchio, richiudere il forno e abbassare la temperatura fino a 240°C. Far cuocere per altri 30-40 minuti circa. Per vedere se il pane è cotto bisogna bussare con il pugno sotto al filone, se si sente un rumore “di vuoto” ed il filone risulta molto leggero vuol dire che il pane è cotto.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

2 Risposte a “PANE CROCE DI PASQUA”

  1. non sapevo che esistesse questa tradizione,condivido le tradizioni vanno rispettate,io amo il pane cafone,buonissimo,quella crosta croccante che ha all’interno una mollica morbida e sofficciosa,mamma mia mi è venuta fame,grazie cara,bellissima idea ottima ricetta.Felicissima Pasqua

    1. Ciao Paola, da noi il pane a croce con l’uovo non manca mai per il pranzo di Pasqua. Le tradizioni locali sono così varie che non basta una vita per conoscerle tutte! Tantissimi auguri di una serena Pasqua a te e famiglia 🙂

I commenti sono chiusi.