Crea sito

Olive in salamoia

Olive in salamoia Metodo facile e sicuro per conservare le olive per oltre 1 anno.

Per conoscere anche altri metodi di conservazione delle olive cliccate QUI .

Olive in salamoia
Olive in salamoia

COSA SERVE?

  • 1 kg di olive
  • 150 g di sale + sale q.b.
  • acqua q.b.
  • foglie di alloro, peperoncino, aglio arrostito, semi di finocchietto (opzionale)

COME SI PROCEDE?

Versare le olive in un contenitore , coprire di acqua ed aggiungere un cucchiaio e mezzo di sale, mescolare bene affinchè il sale si sciolga. Far riposare per 24 ore, poi scolare, sciacquare, versare di nuovo le olive nel contenitore, coprire con acqua, aggiungere un cucchiaio e mezzo di sale e far riposare per altre 24 ore. Ripetere il procedimento per 10 giorni.

Trascorsi i 10 giorni, scolare le olive. Portare a bollore 1 litro di acqua con 150 g di sale e far cuocere per 5 minuti. Far raffreddare completamente.
Versare le olive in barattoli sterili mantenendosi a 2 centimetri al di sotto del bordo. Aggiungere le spezie a piacere oppure non aggiungerle affatto. Versarvi la soluzione di acqua e sale e coprirle completamente di acqua. L’acqua dovrà raggiungere il bordo del barattolo. Chiudere con il coperchio e mettere i barattoli a testa in giù per 20-30 minuti (in modo da formare il sottovuoto). Se non siete certi di aver ottenuto un perfetto sottovuoto, mettere i barattoli in una pentola con acqua fredda, portare a bollore e far cuocere per 20 minuti.

Far riposare per 2 mesi, assaggiare e se le olive risultano ancora amare buttare il liquido di salamoia e prepararne dell’altro sempre alla dose di 1 litro di acqua e 150 g di sale. Ripetere quindi il procedimento fatto in precedenza.

Prima di servirle consiglio di immergerle in acqua fredda per un paio di ore in modo da dissalarle.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Olive in salamoia
Olive in salamoia

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.