Crea sito

Olive all’acqua

Olive all’acqua Un metodo di conservazione delle olive molto naturale che ci consente di conservarle in frigorifero per oltre un anno.

Per conoscere anche altri metodi di conservazione delle olive cliccate QUI .

Olive all'acqua
Olive all’acqua

COSA SERVE?

  • 1 kg di Olive
  • circa 1 litro di acqua
  • 120 g di sale non iodato
  • semi di finocchietto selvatico, foglie di alloro, scorzette di limone, rosmarino, aglio arrostito, peperoncino (facoltativo)

COME SI PROCEDE?

Lavare bene le olive in modo da eliminare sporco e pesticidi.

Preparazione delle olive. Con un pestello o con un matterello in legno pestare leggermente le olive in modo da creare piccole aperture nella polpa senza però spappolarla oppure inciderle con un coltello affilato senza però arrivare a toccare il nocciolo. In tal modo l’acqua penetrerà all’interno dell’oliva contribuendo ad eliminarne il sapore amarognolo.

Sciacquarle in acqua per addolcirle. Versare le olive in un secchio di plastica per uso alimentare e coprirle completamente con acqua fredda. Farle riposare per 24 ore, quindi scolarle, sciacquarle, coprirle di nuovo con acqua e farle riposare altre 24 ore. Ripetere il procedimento per 7-10 giorni. Non dimenticare mai di sostituire l’acqua altrimenti si avrà una crescita batterica all’interno delle olive. Trascorsi i 10 giorni, assaggiare le olive e se risultano ancora amare continuare a tenerla a bagno sostituendo l’acqua ogni giorno fino al raggiungimento della dolcezza desiderata.

Preparare quindi la salamoia che ci consentirà di conservarle a lungo. Portare al bollore l’acqua, aggiungere il sale e far cuocere per 10 minuti. Quindi spegnere il fuoco e far raffreddare la soluzione.
Versare le olive nei barattoli sterili mantenendosi a 2 centimetri al di sotto del bordo e coprirle completamente con la soluzione di acqua e sale ormai fredda. Aggiungere le proprie spezie preferite oppure non aggiungere nulla se le si gradisce al naturale. Chiudere il barattolo e conservare in frigorifero fino a 1 anno.

Farle maturare per almeno un paio di mesi prima di mangiarle.
Consiglio, prima di portarle in tavola, di immergerle in acqua fredda in modo da eliminare una parte di sale in esse contenute.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Olive all'acqua
Olive all’acqua

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

2 Risposte a “Olive all’acqua”

  1. Ciao ,ho intenzione di procedere nella tua interessant ricetta ma mi sorge un dubbio ..Nella tua descrizione dice di schiacciare le olive .. ma nella foto a me sembrano intere.. che faccio??? le schiaccio o no??? Saluti cari e buon pomeriggio

    1. Ciao laura, io le schiaccio proprio pochissimo è per questo che in foto sembrano intere. In effetti lo sono, nel senso che non è l’oliva schiacciata ciò che voglio ottenere ma solo una lieve soluzione di continuo dell’oliva. Puoi anche non schiacciarle se vuoi, ci vorrà sono un giorno in più al massimo due per addolcirle, tutto qui. Se le provi fammi sapere come ti trovi 🙂

I commenti sono chiusi.