Crea sito

MARMELLATA DI MANDARINI

La marmellata di mandarini fatta in casa è facilissima e veramente profumata. Se volete potete aggiungere della curcuma per dare un tocco di sapore in più.

 

MARMELLATA DI MANDARINI ricetta marmellata di agrumi fatta in casa
MARMELLATA DI MANDARINI ricetta marmellata di agrumi fatta in casa

Marmellata di mandarini

 

COSA SERVE?

  • 1 kg di mandarini interi
  • 1 litro di acqua
  • 300 g di zucchero
  • 20 g di mela
  • un pezzettino di radice di curcuma (facoltativo)

 

 

MARMELLATA DI MANDARINI ricetta marmellata di agrumi fatta in casa
MARMELLATA DI MANDARINI ricetta marmellata di agrumi fatta in casa

 

 

COME SI PROCEDE?

Lavare accuratamente i mandarini, tagliarli in pezzi ed eliminare i semi.

Versare il tutto in una pentola, coprire con acqua, portare a bollore, spegnere il fuoco e far riposare per 10 minuti. Quindi scolare l’acqua.

Versare nuovamente i pezzi di mandarini nella pentola, aggiungere 1 litro di acqua, la mela a fettine (l’aggiunta della mela, vi consentirà di ottenere una cottura più rapida grazie all’alta concentrazione di pectina contenuta nella mela), la curcuma a fettine (facoltativo), lo zucchero. Io ho utilizzato 300 g di zucchero ma a se siete amanti del dolce dolcissimo, aumentate le dosi di zucchero fino ad un massimo di 1 kg di zucchero per kg di mandarini.

Mettere il tutto sul fuoco, portare a bollore e cuocere a fiamma medio bassa per 15 minuti. Quindi togliere un attimo dal fuoco e frullare il tutto con il frullatore ad immersione in modo da rendere i pezzettoni una purea. Rimettere sul fuoco e far cuocere per altri 10-15 minuti. Per controllare se la marmellata è pronta si fa la prova del piattino: si versa un cucchiaino di marmellata sul piattino, si inclina il piattino e si vede se la marmellata scivola o meno sul piatto: se scivola troppo vuol dire che deve cuocere ancora un pò, se non scivola affatto vuol dire che è troppo cotta, se scivola poco vuol dire che è al punto giusto e si può togliere dal fuoco.

Far intiepidire, versare nei barattoli sterili, chiuderli ermeticamente con il coperchio e far bollire i barattoli per 30 minuti in una pentola piena di acqua. Quindi togliere i barattoli di marmellata di mandarini dall’acqua e farili raffreddare a testa in giù in modo da creare il sottovuoto.

Per verificare se si sia creato il sottovuoto, premere con un dito sul coperchio: se il coperchio non fa rumore vuol dire che si è creato il sottovuoto e la marmellata può essere conservata per lunghi periodi in luoghi freschi ed asciutti; se il coperchio fa “clack” vuol dire che il sottovuoto non si è creato ed è necessario conservare la marmellata di agrumi in frigorifero e consumarla nel breve periodo.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.