Impasto lievitato alla panna | Per dolci e salati

Impasto lievitato alla panna Dolce o salato, a voi la scelta. E’ sofficissimo, è super maneggevole da stendere e lavorare. Non serve nemmeno infarinare il piano di lavoro, non si attacca, non è appiccicoso. E’ una meraviglia. Se lo volete dolce, aggiungete lo zucchero. Se lo volete salato, aggiungete il sale. Le dosi ve le do più sotto. Fate le brioche dolci o salate, le torte di rose dolci o salate, le focacce dolci o salate… fate tutto quello che volete perché questo impasto si presta veramente a tutto.

Impasto lievitato alla panna
Impasto lievitato alla panna

COSA SERVE?

  • 300 g di farina 00
  • 80 g di acqua tiepida
  • 80 g di panna di latte
  • 35 ml di olio evo
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • 7 g di sale fino oppure 1 cucchiaio di zucchero

COME SI PROCEDE?

Sciogliere il lievito in acqua tiepida e farlo riposare per 10 minuti in modo che si attivi.

Unire in una ciotola farina, sale (o zucchero), olio, panna e acqua con lievito attivo. Lavorare l’impasto con le mani fino a che non diventa liscio ed elastico. Coprire quindi con pellicola e farlo lievitare fino al raddoppio di volume. Se avete pazienza potete anche optare per una lunga lievitazione in frigo di 12-24 ore: in tal caso, dopo averlo tolto dal frigo lasciatelo a temperatura ambiente per 3-4 ore.

Trascorso il tempo della prima lievitazione, passare l’impasto sul tavolo da lavoro e fare 2-3 giri di pieghe come si fa per il pane (per imparare a fare le pieghe cliccare ).

Stendere quindi l’impasto, dargli la forma desiderata (cornetti, flauti, rotoli ripieni, torta di rose, ecc) e farlo lievitare nuovamente fino al raddoppio di volume prima di infornare.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Impasto lievitato alla panna
Impasto lievitato alla panna

Precedente Crema Chiboust leggera | Ricetta classica e al cioccolato Successivo Torta di rose alle zucchine e formaggi