Crea sito

I biscotti del riciclo

In tempo di crisi non si butta via nulla. Cercate un modo per recuperare i vostri dolci avanzati? Siete nel posto giusto. Questi biscotti del riciclo sono fenomenali.
COSA SERVE?

Per la sfoglia:
250 gr di farina
100 gr di burro
100 gr di zucchero
100 gr di latte
2 uova
scorza di 1 limone grattugiata
1/4 di bustina di lievito in polvere per dolci

Per il ripieno:
200 gr di marmellata a piacere oppure uno yogurt da 125 ml (con lo yogurt sono più morbidi)
200 gr di nutella
da 0 a 4 cucchiai di cacao amaro, a seconda dei gusti
1 tazzina di rum
20 amaretti secchi
1 bustina di vanillina
panettone, pan di spagna, ciambellone o qualsiasi altro dolce dello stesso tipo. Le quantità vanno ad occhio: tutto quello che volete riciclare.
Qualche cucchiaio di latte per ottenere un composto cremoso.
Se necessario, aumentare le dosi di nutella e latte.

COME SI PROCEDE?


Preparare la frolla amalgamando tutti gli ingredienti tra di loro fino a formare un panetto morbido da mettere poi a riposare in frigo per un’ora. Quindi stenderlo a rettangolo, aiutandosi con abbondante farina.
Preparare il ripieno mettendo in una ciotola la nutella, la marmellata (o lo yogurt), il cacao amaro, il rum, gli amaretti sbriciolati e il dolce da riciclare, anch’esso sbriciolato. Regolare la consistenza del composto con il latte. Quando il composto sarà cremoso, versarlo al centro del rettangolo di frolla. Richiudere il rettangolo avendo cura di sigillare bene i bordi e infornare in forno già caldo a 180°C per 20-30 min.
Lasciar raffreddare, tagliare a fette dello spessore di circa 1,5-2 cm e spolverizzare con zucchero a velo.

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.