Crea sito

GRAFFE SENZA PATATE ricetta tipica napoletana

Graffe senza patate: dolci fritti tipici napoletani. Immancabili nel periodo di carnevale, si preparano tutto l’anno.

Per la ricetta delle graffe con le patate cliccare QUI .

Per tante altre ricette di Carnevale cliccare QUI .

 

GRAFFE SENZA PATATE ricetta tipica napoletana ciambelle fritte
GRAFFE SENZA PATATE ricetta tipica napoletana ciambelle fritte

Graffe senza patate

 

COSA SERVE?

  • 200 g di farina manitoba
  • 300 g di farina 00
  • 250 ml di latte
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero semolato
  • 50 g di burro morbido
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • buccia grattugiata di 1 arancia
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • olio di semi di arachidi per friggere

 

 

GRAFFE SENZA PATATE ricetta tipica napoletana ciambelle fritte
GRAFFE SENZA PATATE ricetta tipica napoletana ciambelle fritte

 

 

COME SI PROCEDE?

Sciogliere il lievito in 50 ml di latte tiepido e 10 g di zucchero e farlo riposare per 10 minuti in modo che si attivi.

Nella ciotola dell’impastatrice o sul piano di lavoro setacciare la farina con 40 g di zucchero, aggiungere la vanillina, la buccia grattugiata del limone e dell’arancia, il lievito attivo sciolto nel latte e altri 200 ml di latte ed iniziare ad impastare (se si usa l’impastatrice utilizzare il gancio ed impastare a velocità 1). Sempre impastando, aggiungere quindi le uova una per volta e poi il sale e poco per volta il burro in crema. Lavorare bene l’impasto fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo ed elastico.

Coprire l’impasto con un canovaccio e farlo riposare per 1 ora.

Stendere quindi l’impasto fino all’altezza di 1 centimetro e ricavarne delle ciambelle, oppure formare tanti cilindri e poi chiuderli a fiocco.

Adagiare le forme così ottenute su carta forno, coprire con un canovaccio e far lievitare fino al raddoppio di volume.

Friggere in abbondante olio di semi di arachidi, scolarle con la schiumarola e passarle per pochi secondi su carta assorbente, quindi subito nello zucchero semolato.

Servire immediatamente.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.