Crea sito

GELATO ALLA BANANA senza gelatiera e senza panna

Il gelato alla banana senza gelatiera e senza panna è cremoso e vellutato, furbissimo e salutare. Furbo, furbissimo. Una scoperta che rivoluziona lo stile di vita. Ok, avrò scoperto anche l’acqua calda ma io davvero non lo avevo mai provato prima. Ero scettica, diffidente. Mi dicevo che era impossibile ottenere un gelato che sembrasse realmente un gelato con un metodo così semplice e banale. Mi dicevo che era impossibile ottenere un gelato che fosse leggero, leggerissimo, facile da preparare, veloce, pratico e assolutamente salutare. Senza grassi, senza zuccheri aggiunti, senza preparazioni particolari. Vegan, crudista. Mi sono dovuta ricredere, eccome se mi sono ricreduta. Ormai me lo preparo in ogni modo. A volte ci aggiungo della cannella, altre volte vaniglia, altre volte ancora lo decoro con scaglie di cioccolato o ancora caramello liquido o salsa al cioccolato. Non lo lascio mai più.

GELATO ALLA BANANA senza gelatiera e senza panna
GELATO ALLA BANANA senza gelatiera e senza panna

Gelato alla banana senza gelatiera

 

COSA SERVE?

  • 3 banane (circa 300 g) abbastanza mature
  • 1 frullatore
  • 1 congelatore

 

GELATO ALLA BANANA senza gelatiera e senza panna
GELATO ALLA BANANA senza gelatiera e senza panna

 

COME SI PROCEDE?

Sbucciare le banane e tagliarle a rondelle abbastanza sottili.

Adagiare le rondelle di banana su un vassoio rivestito di carta forno e mettere in freezer a congelare per un paio di ore.

Togliere le banane dal freezer e metterle nel tritatutto (o frullatore). Azionare il tritatutto e far lavorare le lame alla massima velocità pochi secondi per volta in modo da non mandare il motore del tritatutto sotto sforzo. Continuare a tritare (frullare) fino a che non si otterrà un composto cremoso.

Distribuire il gelato così ottenuto nelle coppette e servire.

Il gelato avanzato si può congelare nuovamente. Bisogna tenere presente però che una volta ricongelato si indurirà di nuovo. Quindi, al momento di mangiarlo, sarà necessario versare il gelato nel frullatore (tritatutto) e dargli una rimescolata veloce in modo che si ammorbidisca nuovamente tornando ad essere cremoso.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.