FUNGHI PLEIUS IN PADELLA

I funghi pleius in padella sono un contorno leggero salutare e veloce che si può accompagnare sia a carne che a pesce.Pronti in tavola in meno di 10 minuti.

I funghi pleius sono anche chiamati funghi pletorus, orecchioni, ostrica oppure orecchiette e chissà in quanti altri modi ancora a seconda delle zone e dei vari dialetti.

Economici e molto versatili, i funghi pleius hanno una consistenza quasi carnosa e si prestano alla preparazione delle più svariate ricette.

Provate anche la mia ricetta dei funghi pletorus al forno cliccando QUI .

E scoprite anche la ricetta delle cotolette di funghi che trovate QUI .

E ancora provate la ricetta della parmigiana bianca di funghi che trovate QUI .

Come potete notare, con i funghi pletorus potete sbrizzarrirvi a preparare tantissime ricette diverse, tutte quelle che la vostra fantasia vi consentirà!

FUNGHI PLEIUS IN PADELLA ricetta contorno leggero con pletorus
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    1 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    4-6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g Funghi orecchioni o ostrica (Pleurotus)
  • 2 spicchi Aglio
  • 3 foglie Alloro
  • 2 cucchiaini Semi di finocchio
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Peperoncino (facoltativo)

Preparazione

Preparare i funghi orecchioni

  1. Staccare i funghi pletorus dal ceppo ed eliminare le parti più dure del gambo dei funghi stessi .

  2. Spazzolare leggermente i funghi in modo da eliminarne le impurità.

  3. FUNGHI PLEIUS IN PADELLA ricetta contorno leggero con pletorus

Cuocere i funghi in padella

  1. In una padella ampia imbindire in olio extravergine di oliva l’aglio con le foglie di rosmarino e i semi di finocchio.

  2. Aggiungere quindi i funghi orecchiette e cuocere il tutto a fuoco vivo per circa 5 minuti o comunque fino a che i funghi non avranno perso la loro acqua e non si saranno leggermente dorati.

  3. Aggiustare quindi di sale e peperoncino a piacere e togliere dal fuoco.

  4. Servire i funghi pleius tiepidi oppure freddi.

  5. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente PASTA FROLLA MARTA Successivo CROSTATA MARTA ALLE MELE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.