FRITTATA DI PATATE CON SOLO ALBUMI

La frittata di patate con solo albumi è una ricetta utile per riutilizzare gli albumi avanzati. Un antipasto o secondo piatto leggero e saporito perchè cotto in forno.

Avete mai provato la frittata al forno? Io la adoro perchè mi consente di utilizzare pochissimo olio e quindi di concedermi un secondo piatto leggero ma davvero saporito.

Quando ho degli albumi avanzati spesso preparo la frittata di albumi. La frittata di albumi e patate è uno dei miei secondi preferiti Credo che albumi e patate si bilancino perfettamente tra loro nel sapore e nella consistenza dando vita ad una frittata al forno con pochissimi grassi, morbida e profumata.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    30-40 minuti
  • Porzioni:
    6-8 fette
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 6-9 Albumi
  • 2 Patate
  • 1 rametto Rosmarino
  • 1 Cipolle
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Sale

Preparazione

Preparare le patate

  1. Pelare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti.

  2. Imbiondire la cipolla grattugiata in olio extravergine di oliva, quindi aggiungere le patate e il rosmarino e saltare il tutto. Coprire poi con il coperchio e continuare la cottura per circa 5-10 minuti o comunque fino a che le patate non saranno cotte. Quindi aggiustare di sale e togliere dal fuoco.

Preparare gli albumi

  1. Sbattere leggermente gli albumi con una forchetta, aggiustare poi di sale e pepe nero a piacere.

  2. Versare poi le patate negli albumi e mescolare il tutto.

  3. FRITTATA DI PATATE CON SOLO ALBUMI ricetta frittata al forno

    Versare il composto di albumi e patate in una teglia del diametro di circa 18-20 centimetri rivestita di carta forno.

Cuocere la frittata di patate solo albumi

  1. Infornare la frittata di patate solo albumi in forno già caldo a 180°C per circa 20-30 minuti in base alla potenza del forno. Controllare la cottura con lo stecchino.

  2. Quando sarà cotta, sfornare la frittata patate e albumi al rosmarino e farla intiepidire o, meglio ancora, raffreddare prima di passarla su un piatto da portata e servire.

  3. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente TORTA PAN DI STELLE IN BOTTIGLIA Successivo ERBAZZONE REGGIANO - SCARPAZZONE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.