Crea sito

FRITTATA DI PASTA

La frittata di pasta, meglio detta “frittata ‘e maccarun”, è un must della cucina napoletana. Uno svuota frigo eccezionale da preparare in pochi minuti. Non esiste rosticceria a Napoli che non preveda nel menu le frittatine di pasta. Invece della frittatina monoporzione che si prepara tipicamente nelle rosticcerie, io ne ho preparata una grande da tagliare poi a fette. Più pratica e veloce, tutto qui.

La frittata di pasta è uno svuota frigo impareggiabile e permette di riutilizzare la pasta avanzata dal pranzo del giorno prima.

Nella “frittata ‘e maccarun” si mette di tutto, tutto ciò che si vuole riciclare. Polpette avanzate, contorno di verdure avanzato tipo i piselli in padella, salsiccia al sugo e tutto ciò che la fantasia consente. A dirla tutta, io l’ ho preparata col timballo di tagliatelle al forno che avevo preparato ieri. Ne è avanzato un po’ e l’ ho riciclato mescolando a due uova e cuocendo il tutto a mo’ di frittata. Che risultato, ragazzi! Per la ricetta del mio super timballo di tagliatelle cliccare QUI .

Naturalmente ci si può anche svegliare la mattina senza avere avanzi in frigo ma con una voglia matta di frittata di pasta. Bene, non ci sono problemi. Più sotto troverete la ricetta per prepararla da zero.

 

FRITTATA DI PASTA ricetta tipica napoletana primo piatto svuota frigo
FRITTATA DI PASTA ricetta tipica napoletana primo piatto svuota frigo

Frittata di pasta

 

COSA SERVE?

Ingredienti per una frittata di circa 20 centimetri di diametro:

  • Circa 2-3 uova intere
  • 100 g di pasta (io tagliatelle)
  • 100 g di  piselli  (io surgelati)
  • 75 g di scamorza
  • Sugo di pomodoro semplice q.b.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe nero a piacere

 

 

FRITTATA DI PASTA ricetta tipica napoletana primo piatto svuota frigo
FRITTATA DI PASTA ricetta tipica napoletana primo piatto svuota frigo

 

COME SI PROCEDE?

Preparare un sugo di pomodoro semplice rosolando mezza cipolla tritata in olio extravergine di oliva. Quindi aggiungere la passata di pomodoro e cuocere per 10-15 minuti. Aggiustare di sale e togliere dal fuoco.

Lessare per 10 minuti i piselli in abbondante acqua salata. Poi aggiungervi anche la pasta e continuare la cottura fino a che la pasta non sarà cotta al dente. Scolare poi il tutto.

Condire la pasta e i piselli con il sugo di pomodoro, aggiungere anche il parmigiano e la scamorza e mescolare. Far raffreddare.

Preparare la frittata di pasta. Tagliare la pasta a tocchetti e versarla in una padella unta di olio, versarvi le uova sbattute e mescolare velocemente. Schiacciare il tutto in modo da compattare la frittata e cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti. Capovolgere la frittata e cuocerla anche dall’ altro lato.

Passare poi la frittata di pasta su un piatto da portata, farla intiepidire, tagliare a fette e servire.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.