Crea sito

Frappe di Ladurée

Le Frappe di Ladurée sono un dolce tipico di carnevale tratto dalla ricetta di una delle imprese francesi di pasticceria più famosa al mondo: Ladurée. Ladurée è lusso, è fine pasticceria, è leggenda. Preparare le frappe di Ladurée vi assicuro che è stato a dir poco emozionante.  Facili da preparare, veloci a sparire dal piatto. Sono eccezionali, lo giuro.

 

Frappe di Ladurée
Frappe di Ladurée

Frappe di Ladurèe

 

COSA SERVE?

25 gr di zucchero semolato
buccia di 1 limone grattugiato
2 pizzichi di fior di sale (io sale normale da cucina)
1 cucchiaio di acqua di fior d’arancio

2 uova intere a temperatura ambiente
75 gr di burro morbido
250 gr di farina 00

zucchero a velo per decorare

COME SI PROCEDE?

Mescolare lo zucchero semolato con la buccia di limone grattugiata e far riposare per una decina di minuti.

Montare il burro con le fruste per 5 minuti, poi aggiungere lo zucchero con la buccia di limone e montare ancora per altri 5 minuti. Aggiungere un uovo e sbattere ancora fino a che non si sarà completamente assorbito, aggiungere quindi l’altro uovo e sbattere ancora fino a completo assorbimento. Incorporare quindi il fior d’arancio in cui avremo precedentemente sciolto il sale.

A questo punto, posare le fruste elettriche. Versare la farina nell’impasto e lavorare con le mani pochissimo, giusto il tempo necessario per formare un panetto liscio ed omogeneo.

Avvolgere il panetto così ottenuto in un foglio di pellicola trasparente e farlo riposare in frigo per 1 ora.

Togliere quindi il panetto dal frigo e, un pezzettino alla volta, stenderlo fino allo spessore di meno di 1 millimetro.

Tagliarlo nella forma desiderata (la classica forma delle frappe è un rettangolo con un taglio centrale.

Friggere in abbondante olio bollente prima a fuoco vivo (per far formare le bolle) , poi, appena le frappe saranno salite in superficie, a fuoco medio basso, in modo che cuociano bene all’interno senza bruciare all’esterno. I tempi di cottura si aggirano intorno ai 2 minuti circa.

Scolarle con la schiumarola, poggiarle in monostrato sulla carta assorbente, farle raffreddare.

Solo quando saranno fredde, spolverarle di zucchero a velo ed impilarle per risparmiare spazio.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.