Crea sito

CROSTATA CON NUTELLA CHE RIMANE MORBIDA

Volete preparare una crostata con nutella che rimane morbida senza seccare in cottura? In questo articolo trovate tutti i trucchi per la cottura perfetta. I dolci con la nutella sono veramente speciali. E’ difficile trovare qualcuno che non li ami, vero? Ma siete sicuri di saper preparare davvero una crostata con nutella che non secca in cottura rimanendo morbida e cremosa? Bene, se siete tra quelli che non sono sicuri di saper preparare la crostata alla nutella infallibile, a prova di pasticceria, scoprite i miei trucchi, mettete in pratica i miei suggerimenti e poi… mi ringrazierete, lo so già!

 

CROSTATA CON NUTELLA CHE RIMANE MORBIDA trucchi e consigli per nutella che non secca in cottura
CROSTATA CON NUTELLA CHE RIMANE MORBIDA trucchi e consigli per nutella che non secca in cottura

Crostata con nutella che rimane morbida

 

COSA SERVE?

Ingredienti per una crostata del diametro di circa 28-30 centimetri:

  • Per la pasta frolla:
    250 g di farina 00
    150 g di burro
    100 g di zucchero a velo
    2 tuorli
  • Per il ripieno:
    circa 500-600 g di nutella
  • Per decorare:
    granella di nocciole e/o pistacchi
    mandorle in scaglie

 

 

 

CROSTATA CON NUTELLA CHE RIMANE MORBIDA trucchi e consigli per nutella che non secca in cottura
CROSTATA CON NUTELLA CHE RIMANE MORBIDA trucchi e consigli per nutella che non secca in cottura

 

 

COME SI PROCEDE?

Preparare la pasta frolla. Lavorare la farina con il burro in modo da ottenere un composto sabbiato, aggiungere quindi lo zucchero a velo e lavorare ancora un pò. Infine aggiungere i tuorli e lavorare ancora pochissimo il composto, giusto il tempo di ottenere un panetto omogeneo.
Avvolgere nella pellicola trasparente il panetto di pasta frolla così ottenuto e farlo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Comporre la crostata con la nutella. Stendere la pasta frolla tra due fogli di carta forno (tenere da paste un pezzetto di pasta frolla al cocco per le strisce di decorazione se si preferisce). Passare la pasta frolla in una teglia del diametro di circa 26-30 centimetri e bucherellarla con una forchetta. Versare la nutella sulla pasta frolla (decorare con le strisce se si preferisce una decorazione classica invece della granella di mandorle nocciole e pistacchi).

Far riposare la crostata in freezer per circa 30-60 minuti oppure in frigorifero per almeno un’ora: in questo modo la nutella durante la cottura non si seccherà e resterà morbida e cremosa anche a fine cottura.

Coprire la crostata alla nutella con un foglio di alluminio ed infornarla in forno già caldo a 180°C per 20 minuti (questo aiuterà la nutella a rimanere morbida), quindi togliere la carta alluminio e terminare la cottura della crostata fino a che la pasta frolla non sia ben dorata. I tempi di cottura variano in base alla potenza del forno.

Sfornare (decorare con la granella se si è scelto di non fare le strisce di decorazione) e far raffreddare completamente la crostata alla nutella prima di passarla in un piatto da portata e servire.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.