Crea sito

CONFETTURA DI FICHI D’INDIA

La confettura di fichi d’india preparata con la ricetta siciliana è una deliziosa marmellata per dolci o da accompagnare ai formaggi.
A me piacciono le confetture che sanno di frutta e non di zucchero, ecco perché cerco sempre di limitare la quantità di zucchero nelle marmellate e nelle confetture fatte in casa. Se voi preferite marmellate più dolci, potete aumentare la quantità di zucchero fino allo stesso peso della frutta: nel caso della confettura di fichi d’india per 500 g di polpa di fichi d’india potete utilizzare fino a 500 g di zucchero.
La confettura di fichi d’india è ottima come accompagnamento a formaggi stagionati ma è speciale anche semplicemente spalmata sul pane o sulle fette biscottate, si può utilizzare per farcire crepes e pancakes o per preparare torte, biscotti e crostate.

CONFETTURA DI FICHI D'INDIA marmellata ai fichi d'india |ricetta siciliana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

CONFETTURA DI FICHI D’INDIA:

  • 500 gfichi d’india (polpa)
  • 250 gzucchero
  • Mezzosucco di limone

Preparazione

PREPARARE LA CONFETTURA DI FICHI D’INDIA

  1. Per sbucciare i fichi d’india consiglio di prenderne uno a uno con una pinza, poggiarlo su un tagliere e, delicatamente, sbucciarlo con forchetta e coltello.

  2. Una volta sbucciati i chi d’india, occorre privarli dei semini interni.

  3. Come togliere i semi dai fichi d’india? Mettere un paio di fichi d’india per volta in uno sciacciapatate, schiacciarli bene, raccoglierne il succo in una pentola ed eliminare i semi.

  4. Pesare 500 g di succo di fichi d’india e versarlo in una pentola, aggiungere anche lo zucchero e il succo di limone e mescolare bene.

  5. Portare la pentola sul fuoco e far addensare la marmellata a fuoco basso, mescolando spesso.

  6. Per controllare se la marmellata è pronta, fare la prova del piattino: versare in un piattino un cucchiaino di marmellata di fichi d’india, inclinare leggermente il piattino e far scivolare la marmellata. Se la marmellata scivola lentamente, vuol dire che è pronta. Se la confettura di fichi d’india scivola velocemente, vuol dire che deve cuocere ancora un po’.

  7. Quando la marmellata sarà pronta, versarla nei barattoli sterili, chiuderli con il coperchio e capovolgere i barattoli a testa in giù, in modo da far creare il sottovuoto.

  8. Far raffreddare la marmellata di fichi d’india nei barattoli a testa in giù.

  9. Quando la marmellata di fichi d’india si sarà raffreddata completamente riportare i barattoli a testa in su. Per capire se si è formato il sottovuoto fare la prova del click sul tappo del barattolo. Se non si sente il click vuol dire che il sottovuoto si è formato e la marmellata può essere conservata per circa un anno in un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di calore. Se si sente il click, vuol dire che non si è formato il sottovuoto e la confettura ai fichi d’india va conservata in frigorifero fino a 7-10 giorni.

  10. Una volta aperto, il barattolo di marmellata va conservato in frigorifero per 7-10 giorni.

  11. CONFETTURA diciliana DI FICHI D'INDIA marmellata ai fichi d'india |ricetta siciliana
  12. ricetta CONFETTURA ai FICHI D'INDIA marmellata ai fichi d'india |ricetta siciliana
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.