COLOMBA SALATA FACILE

La colomba salata facile è una torta lievitata per Pasqua che si prepara in meno di 5 minuti. Si mescola con una forchetta, è morbida e molto saporita.

Un lievitato che in un paio di ore al massimo è pronto per andare in forno. Se volete servire un antipasto o un aperitivo sfizioso per il pranzo di Pasqua o se cercate una torta salata sfiziosa da portare con voi per il pic nic di pasquetta allora avete trovato la ricetta giusta.

COLOMBA SALATA FACILE ricetta per Pasqua torta salata lievitata
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    5-6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 250 g Farina
  • 100 g Acqua
  • 75 g Olio di semi
  • 15 g Lievito di birra fresco
  • 1 pizzico Sale
  • circa 200-250 g Salumi e formaggi misti (a cubetti)

Preparazione

Preparare la colomba salata facile

  1. Sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero e farlo riposare per 10 minuti in modo che si attivi. Per scoprire tutti i segreti dell’attivazione del lievito di birra cliccare QUI .

  2. In una scodella, con una forchetta, sbattere le uova con l’olio di semi e il sale, aggiungere anche la farina e il lievito di birra attivato. Mescolare bene il tutto in modo da ottenere un composto liscio ed omogeneo.

  3. Aggiungere all’impasto anche salumi e formaggi a piacere tagliati a cubetti e mescolare.

  4. COLOMBA SALATA FACILE ricetta per Pasqua torta salata lievitata

    Versare il composto così ottenuto in uno stampo per colomba (per un impasto di 500, massimo 750 g). Se si utilizza lo stampo di carta, poggiarlo in una teglia da forno in modo da poter poi infornare e sfornare con facilità la colomba veloce salata.

  5. Coprire il tutto con pellicola trasparente e far lievitare la torta di Pasqua salata a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume.

Cuocere la torta salata di Pasqua

  1. Infornare la colomba salata pasquale in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti o comunque fino a che la torta rustica non sia diventata ben dorata in superficie. Controllare la cottura con lo stecchino.

  2. Sfornare la torta di Pasqua lievitata e farla intiepidire oppure raffreddare prima di tagliarla a fette e servire.

  3. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente CREMA PER CHEESECAKE SENZA COLLA DI PESCE Successivo CROSTATA MORBIDA ALLA NUTELLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.