CICORIA IN PADELLA

La cicoria in padella è un saporito contorno di verdura facile e veloce, impreziosito da croccanti briciole di tarallo tostate.

Io amo molto quel retrogusto un po’ amarognolo della cicoria, ma non tutti lo preferiscono.

Bollire la cicoria prima di saltarla in padella, aiuta ad eliminare proprio l’amaro della cicoria in modo da addolcirla e renderla maggiormente palatabile a tutti.

Questa ricetta di contorno con cicoria è semplicissima, ma preziosa nella sua semplicità. Basta poco per trasformare un piatto povero in un piatto gourmet… scopri il mio segreto!

CICORIA IN PADELLA

CICORIA IN PADELLA ricetta cicoria con pomodorini e briciole croccanti
CICORIA IN PADELLA ricetta cicoria con pomodorini e briciole croccanti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

CICORIA IN PADELLA:

500 g cicoria
q.b. olio di oliva
8 pomodorini
2 cucchiai olive di Gaeta
1 cucchiaino capperi
q.b. peperoncino
q.b. sale
4 taralli
1 cucchiaino uvetta (facoltativo)
cipolla essiccata (facoltativa)
q.b. aglio in polvere
q.b. pepe nero
1 spicchio aglio (facoltativo)

Strumenti

CICORIA IN PADELLA

Passaggi

LESSARE LA CICORIA

Lavare bene la cicoria sotto l’acqua corrente.

In una casseruola dai bordi alti, portare a bollore dell’acqua salata, calarvi poi la cicoria e lessarle giusto per qualche secondo, non è necessario neanche aspettare che l’acqua riprenda il bollore.

Scolare immediatamente la cicoria lessa, passarla sotto l’acqua corrente fredda in modo da preservarne il colore verde brillante e poi farla scolare bene in uno scolapasta.

PREPARARE LE BRICIOLE DI TARALLO

Per le mie briciole di tarallo, io ho utilizzato dei taralli con cipolla e uvetta. In alternativa, si possono utilizzare taralli classici e aggiungere poi un po’ di cipolla disidratata e dell’uva passa tagliata a pezzetti piccoli.

Versare un filo di olio in una padella piccola, aggiungere i taralli sbriciolati (e l’uvetta + la cipolla se si utilizzano taralli classici), l’aglio in polvere e del pepe nero a piacere e tostare le briciole di tarallo per qualche secondo, fino a doratura delle stesse.

Togliere poi dal fuoco le briciole di tarallo tostate e tenerle da parte.

PREPARARE LA CICORIA IN PADELLA

In una padella più grande, versare un filo di olio di oliva, aggiungere i capperi dissalati e le olive di Gaeta (o olive nere) e il peperoncino a piacere e rosolarli per qualche minuto. Se volete, potete anche aggiungere uno spicchio d’aglio.

Aggiungere i pomodorini a spicchi e farli appassire.

Aggiungere poi la cicoria bollita e saltarla per qualche minuto, in modo che si asciughi e si insaporisca. Aggiustare di sale e togliere dal fuoco.

Trasferire la cicoria in padella in un piatto da portata e servire con le briciole di tarallo tostate.

La cicoria in padella si può servire sia calda/tiepida che fredda.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

 

Non perdete tutte le novità sul mio profilo instagram @inventaricette

CICORIA IN PADELLA ricetta cicoria con pomodorini e briciole croccanti
CICORIA IN PADELLA ricetta cicoria con pomodorini e briciole croccanti
CICORIA IN PADELLA ricetta cicoria con pomodorini e briciole croccanti
CICORIA IN PADELLA ricetta cicoria con pomodorini e briciole croccanti

CICORIA IN PADELLA

In questa ricetta sono presenti link sponsorizzati. Puoi acquistare i prodotti elencati di seguito, cliccando direttamente sui loro nomi:

casseruola dai bordi alti 28 centimetri di diametro

set di 3 padelle Tognana antiaderenti 20-24-28 centimetri

scolapasta microforato in acciaio

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.