Crea sito

CASATIELLO NAPOLETANO

Il casatiello napoletano è uno dei rustici più famosi in Campania e non solo. Tipico del periodo di Pasqua, si prepara praticamente tutto l’anno perché è davvero buonissimo e di facile preparazione. Il casatiello si presenta come una rustico a forma di ciambella decorato con uova intere che vengono fissate sull’impasto grazie a due striscioline di impasto disposte a forma di X. Il casatiello deve il suo nome ad uno degli ingredienti principali che lo caratterizzano ossia il “caso”: il caso a Napoli non è altro che il formaggio di pecora stagionato, il pecorino quindi. Il casatiello è una ricetta svuota frigo per eccellenza, si prepara tradizionalmente con quello che si ha in dispensa e in frigorifero. E a Napoli non mancano mai il pecorino, lo strutto (o sugna), il salame tipo Napoli e nel periodo Pasquale le cicole, ossia pezzettini di grasso della schiena del maiale che si ottengono durante la preparazione della sugna (si trovano in tutte le macellerie).

Poichè nell’impasto sono presenti parecchi grassi (vedi sugna), la lievitazione potrebbe richiedere varie ore, perciò non riducetevi all’ultimo minuto e preparatelo il giorno prima. Se volete andare sul sicuro, dopo averlo decorato con le uova, copritelo con pellicola trasparente e fatelo lievitare in frigorifero per tutta la notte. La mattina dopo tiratelo fuori dal frigorifero, lasciatelo a temperatura ambiente per 1 ora e poi infornatelo.

Il Casatiello impreziosisce le tavole pasquali ma è un must delle gite fuori porta del lunedì di Pasquetta.

Sapete che a Napoli si dice “sei proprio un casatiello” per indicare una persona pesante? Beh, il casatiello non è di certo leggero e a noi napoletani piace un sacco essere retorici!!

Per altre ricette di Pasqua cliccare QUI  .

 

Regole e direttive per il Casatiello perfetto:

  1. Si utilizza una farina forte per lievitati, con una buona quantità di proteine
  2. Utilizzare sugna o strutto nell’impasto
  3. Non essere avari di pepe
  4. Il ripieno è ricco e sostanzioso e prevede necessariamente sugna, salame tipo Napoli e pecorino a cui si possono associare provolone, pancetta o provola.
  5. Il casatiello si decora con le uova e le uova nella maggior parte dei casi si utilizzano a crudo, anche se c’è una lotta tra chi sostiene che si utilizzino uova crude, uova sode oppure alla coque.

 

Bene, detto questo… passiamo alla ricetta.

 

CASATIELLO NAPOLETANO ricetta originale trucchi e consigli
CASATIELLO NAPOLETANO ricetta originale trucchi e consigli

Casatiello napoletano

 

COSA SERVE?

  • Per l’impasto:
    1 kg di farina
    540 g di acqua
    120 g di strutto o sugna
    2 cubetti di lievito di birra fresco
    1 cucchiaino di sale
    pepe nero a piacere
    1 cucchiaino di zucchero
  • Per la farcia:
    400 g di salame tipo Napoli
    400 g di pecorino stagionato (oppure 200 g di pecorino e 200 g di formaggi misti tipo provola e provolone)
    100 g di cicole (facoltativi)
    sugna q.b.
  • 3-4 uova per decorare

 

 

CASATIELLO NAPOLETANO ricetta originale trucchi e consigli
CASATIELLO NAPOLETANO ricetta originale trucchi e consigli

 

 

COME SI PROCEDE?

Preparare l’impasto. Sciogliere il lievito di birra in 100 ml di acqua tiepida e zucchero e farlo riposare per 10 minuti in modo che formi la schiumetta di attivazione (Per sapere tutto su come sciogliere il lievito di birra cliccare QUI ).
Impastare la farina con il lievito sciolto e altri 440 ml di acqua, quindi inserire il sale, il pepe e la sugna ed impastare ancora fino ad ottenere un composto liscio omogeneo ed elastico.
Coprire con un canovaccio e far lievitare fino al raddoppio di volume.

Stendere l’impasto in un rettangolo dello spessore di circa 1 centimetro (tenere da parte un pezzo di impasto per la decorazione), spennellarlo con la sugna e farcirlo con il salame a cubetti, il pecorino grattugiato e gli altri salumi e formaggi a cubetti.
Arrotolare il rettangolo dal lato lungo e passare il cilindro così ottenuto in un ruoto a forma di ciambella del diametro di circa 35 centimetri (la parte in cui i bordi del rettangolo si chiudono su se stessi va sul fondo e la parte liscia in alto).

CASATIELLO NAPOLETANO ricetta originale trucchi e consigli
CASATIELLO NAPOLETANO ricetta originale trucchi e consigli

Decorare la superficie con le uova (crude, sode o alla coque) esercitando una leggera pressione in modo che si fissino bene nell’impasto e fissare le uova con delle striscioline di impasto disposte a forma di X.

Coprire con pellicola trasparente e far lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume oppure in frigorifero per tutta la notte.

Infornare in forno già caldo a 180°C per circa un’ora o comunque fino a doratura.

Sfornare e far intiepidire prima di passare in un piatto da portata.

Conservare il casatiello in un contenitore ermetico oppure in una busta di plastica avvolta in un panno.

Per non perdere nessuna ricetta visitate la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.