Crea sito

Caprese al Limone

Caprese al Limone Une delizia al profumo di limone, una goduria pura. Ma perché non l’avevo ancora mai preparata? La torta caprese è come dice il nome, originaria di Capri. Accanto alla versione classica al cioccolato fondente è stata in seguito aggiunta la versione al limone e cioccolato bianco, in onore ai famosi limoni di Sorrento e di Amalfi. La ricetta che ho utilizzato è quella del famoso pasticcere di Minori Sal de Riso, l’ho solo modificata leggermente per renderla ancor più profumata. Più sotto comunque troverete specificato quali sono le mie correzioni rispetto alla ricetta di De Riso. E’ un dolce facilissimo da preparare, una volta provato non si abbandona più. Il profumo di limone è intenso, la dolcezza della vaniglia avvolge il tutto. E’ senza glutine, adatta quindi anche a chi soffre di celiachia o intolleranza al glutine.

Caprese al Limone
Caprese al Limone

Caprese al Limone

COSA SERVE?

  • Per uno stampo di 22-24 cm:
  • 250 g di uova (circa 5)
  • 200 g di mandorle spellate
  • 120 g di zucchero a velo
  • 100 g di olio evo
  • 180 g di cioccolato bianco
  • 50 g di fecola di patate
  • 60 g di zucchero semolato
  • buccia grattugiata di 3 limoni di Amalfi (lui ne mette 1)
  • 1 baccello di vaniglia (lui ne mette 1/2)
  • 5 g di lievito per dolci
  • 30 g di scorzette di limone candito (io le ho omesse)

COME SI PROCEDE?

In un tritatutto ridurre in polvere le mandorle con lo zucchero a velo. Versare quindi la farina così ottenuta in una scodella, aggiungere la buccia di limone grattugiata, la fecola, il lievito e il cioccolato bianco spezzettato con un coltello. Mescolare il tutto. Aggiungere quindi a filo l’olio evo e amalgamare bene.
Montare le uova con lo zucchero semolato e i semi di vaniglia fino a che il composto non risulterà chiaro e spumoso.
Versare le uova montate nel composto con le mandorle e amalgamare delicatamente dall’alto verso il basso con una spatola.

Versare il composto così ottenuto in una teglia da forno oleata e spolverata abbondantemente con fecola di patate.

Infornare in forno già caldo a 200°C per i primi 5 minuti poi abbassare la temperatura a 165°C e continuare la cottura per altri 40-45 minuti circa. Controllare la cottura con lo stecchino.

Sfornare e far raffreddare, quindi capovolgere su un piatto da portata e spolverare di zucchero a velo.

Se dopo la cottura si fa riposare per 3-4 ore prima di mangiarla, la caprese sarà ancora più buona.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Caprese al Limone
Caprese al Limone

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.