CALAMARATA CON GAMBERI

La calamarata con gamberi è un primo piatto di pesce facile e veloce da preparare. Un piatto che profuma di mare, delicato e saporito al tempo stesso.

La calamarata è un formato di pasta che come forma ricorda gli anelli di calamari, per questo si chiama calamarata.

Oggi avevo voglia di un piatto di pasta diverso dal solito, senza carne. Avevo dei gamberi e della rucola… il gioco è stato facile. In pochissimi minuti ho preparato un primo a base di pesce che veramente è stato speciale! Provatelo, ve lo consiglio caldamente. Il mio segreto? Cuocere la pasta nel brodo di gamberi… ma questo ve lo racconto più sotto!

CALAMARATA CON GAMBERI ricetta primo piatto di pasta facile
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 400 g Pasta (calamarata)
  • 400 g Gamberi
  • 100 g Pomodorini
  • 50 g Rucola
  • 1/2 Cipolle
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Peperoncino (facoltativo)
  • 1/2 bicchiere Vino bianco

Preparazione

Preparare i gamberi

  1. Lavare i gamberi sotto l’acqua corrente e privarli delle teste. Sgusciare le code dei gamberi oppure utilizzarle col guscio. Tenere da parte le teste dei gamberi.

Preparare il condimento per la pasta

  1. Imbiondire la cipolla grattugiata in olio extravergine di oliva, aggiungere i gamberi e saltarli per 2-3 minuti, quindi sfumare con il vino bianco. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà e far appassire i pomodorini. Aggiustare di sale e peperoncino a piacere e togliere dal fuoco.

  2. CALAMARATA CON GAMBERI ricetta primo piatto di pasta facile

Cuocere la pasta

  1. In una pentola versare abbondante acqua e le teste dei gamberi. Portare ad ebollizione e cuocere il tutto per 10 minuti. Quindi con una schiumarola eliminare le teste dei gamberi, aggiustare di sale il brodo di gamberi e lessare la calamarata all’interno del brodo.

  2. Scolare la pasta al dente.

Condire la pasta

  1. Saltare la calamarata nel condimento aggiungendo un po’ del brodo di cottura se necessario, all’ultimo secondo aggiungere anche la rucola fresca, dare un’ultima rimescolata, togliere dal fuoco e servire.

  2. Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente MARMELLATA DI ALBICOCCHE Successivo TORTA DI ALBICOCCHE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.