Crea sito

BRIOCHE SALATA WURSTEL E FORMAGGIO

Brioche salata wurstel e formaggi, la torta salata più soffice del mondo e con un ripieno cremoso che vi farà sbavare letteralmente. Buonissima sia calda che fredda, la preparerete in ogni occasione possibile. Per cena, come aperitivo ed antipasto, in occasione di feste a buffet. Salvatevi la ricetta e se volete scoprite anche tutti i segreti del pan brioche salato infallibile cliccando QUI .

 

BRIOCHE SALATA WURSTEL FORMAGGI ricetta torta sofficissima
BRIOCHE SALATA WURSTEL FORMAGGI ricetta torta sofficissima

Brioche salata wurstel

 

COSA SERVE?

Per il pan brioche salato:

  • 125 g di farina Manitoba
  • 125 g di farina 00
  • 1 uovo intero
  • 25 g di zucchero semolato
  • 5 g di sale fino
  • 50 g di burro
  • 90 g di latte scremato
  • 10 g di lievito di birra fresco

Per il ripieno:

  • 200 g di wurstel
  • 200 g di robiola fresca
  • circa 6 sottilette

Per decorare:

  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di latte
  • semi di sesamo a piacere

 

 

BRIOCHE SALATA WURSTEL FORMAGGI ricetta torta sofficissima
BRIOCHE SALATA WURSTEL FORMAGGI ricetta torta sofficissima

 

 

COME SI PROCEDE?

Innanzitutto sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido e aspettare che si raffreddi. Per scoprire tutti i segreti della attivazione del lievito di birra cliccare QUI .

Preparare l’impasto del pan brioche salato. Versare in planetaria il latte con il lievito e la farina, azionare la planetaria alla velocità 1 e aggiungere le uova una alla volta. Non aggiungere l’uovo successivo fino a che il primo non sia stato completamente assorbito dall’impasto. Aggiungere a questo punto lo zucchero e il sale e ancora una volta aspettare che l’impasto li assorba completamente.
Quindi inserire il burro in crema un cucchiaio per volta. Non aggiungere il cucchiaio successivo fino a che il precedente cucchiaio di burro non sia stato completamente assorbito dall’impasto. Quando tutto il burro sarà stato assorbito, lavorare l’impasto per 5 minuti sempre a velocità 1, poi aumentare a velocità 3 e lavorare per altri 5 minuti. Quindi tornare a velocità 1 e lavorare per 2-3 minuti, poi a velocità 3 e lavorare per 2-3 minuti, poi ancora 1 e così via fino a che l’impasto non si staccherà dalle parete della ciotola e rimarrà attaccato solo sul fondo della stessa. La pasta brioche più si lavora e meglio è, più sarà soffice e per più tempo conserverà la sua sofficità. Quindi non abbiate fretta, fatela girare in planetaria per almeno 20-30 minuti.

 Far lievitare a temperatura ambiente. Spegnere quindi la planetaria, lavorare leggermente la pasta brioche con le mani e formare una palla. Mettere l’impasto in una ciotola, coprire con pellicola trasparente e far lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume lontano da correnti d’aria.
Comporre la torta salata. Stendere i due terzi del pan brioche su un foglio di carta forno infarinato e passarlo con la sua carta forno in una teglia del diametro di circa 24-26 centimetri. Spalmare la robiola sul pan brioche, poi aggiungere i wurstel a cubetti ed infine coprire con le sottilette.
Stendere la restante parte di pan brioche e capovolgerlo sulla torta salata. Sigillarne bene i bordi in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura.
Decorare la torta rustica. Sbattere il tuorlo con il latte e spennellarlo sulla superficie della torta di pan brioche. Decorare con semi di sesamo a piacere.
Coprire la torta brioche con un panno umido e far lievitare nuovamente per 2 ore.
Infornare la brioche wurstel e formaggio in forno già caldo a 180°C per circa 20-30 minuti in base alla potenza del forno o comunque fino a che la superficie della torta non sia ben dorata.
Sfornare il rustico ai wurstel e farlo intiepidire prima di passarlo su un piatto da portata e servire. Tenete presente che questa torta rustica è però buonissima anche fredda.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.