BISCOTTI AL CAFFE’ ricetta biscotti semplici da colazione

Friabili biscotti al caffè facilissimi da preparare. Ideali per il latte, per la colazione in generale, da accompagnare al tè o da sgranocchiare. E’ sempre l’ora dei frollini al caffè! Questi biscottini super profumati possono essere anche destinati ai bambini, basta utilizzare caffè espresso e caffè solubile decaffeinati e il gioco è fatto.

BISCOTTI AL CAFFè ricetta biscotti semplici da latte per colazione per il tè
BISCOTTI AL CAFFè ricetta biscotti semplici

Biscotti al caffè

 

COSA SERVE?

  • 500 g di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 200 g di burro
  • 2 uova intere
  • 1 cucchiaio di caffè espresso (15 ml)
  • 2 cucchiai colmi di caffè solubile (12 g)
  • 8 g di lievito per dolci
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale fino

 

BISCOTTI AL CAFFè ricetta biscotti semplici da latte per colazione per il tè
BISCOTTI AL CAFFè ricetta biscotti semplici

 

COME SI PROCEDE?

Sciogliere il caffè solubile nel caffè espresso bollente ed aspettare che si raffreddi completamente.

Preparare la pasta frolla. Mescolare la farina con lo zucchero semolato, il lievito per dolci, il pizzico di sale e i semi di vaniglia. Aggiungere quindi il burro e lavorare con le mani “pizzicando l’impasto” oppure con la planetaria con la foglia K oppure in un robot da cucina. Aggiungere infine l’uovo e il caffè e lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgere il panetto così ottenuto nella pellicola trasparente e far riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Trascorso il tempo di riposo, togliere la pasta frolla al caffè dal frigorifero e stenderla tra due fogli di carta forno (se necessario spolverati di farina).

Ritagliare i biscotti con i taglia biscotti della forma desiderata (io ho utilizzato quelli rotondi con il bordo ondulato).

Disporre i biscotti sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno.

Infornare in forno già caldo a 180°C per circa 10 minuti.

Sfornare e far raffreddare completamente prima di servire. I biscotti, se conservati in un contenitore ermetico, preservano intatta la loro friabilità fino a 3-4 giorni, in seguito tendono ad ammorbidirsi leggermente a causa dell’umidità e del contatto con l’aria).

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Precedente CAFFE' DEL NONNO crema di caffè fredda senza cottura Successivo CREMA DI RICOTTA SPUMOSA ricetta crema veloce senza cottura